« Torna indietro

La 22enne si è presentata al pronnto soccorso dicendo di essere stata violentata.

Due anni di maltrattamenti e richieste di soldi: allontanato da casa marito pontino violento

La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di allontanamento e divieto di avvicinamento nei confronti di un uomo di Fondi, accusato di maltrattamenti in famiglia e rapina impropria

Pubblicato il 6 Luglio 2024

La Polizia di Stato della Questura di Latina ha eseguito ieri, venerdì 5 luglio, un’ordinanza di allontanamento dalla casa familiare e l’applicazione della misura del divieto di avvicinamento alla persona offesa, emessa dal G.I.P. di Latina, nei confronti di un uomo di Fondi, classe 1982, già indagato per maltrattamenti in famiglia e rapina impropria.

Dettagli del Provvedimento

Il provvedimento cautelare, che include anche l’applicazione del braccialetto elettronico, è stato emesso a seguito delle denunce presentate dalla moglie dell’uomo, supportate dai referti medici e dai rapporti degli operatori intervenuti in soccorso della vittima.

Storia dei Maltrattamenti

La donna si era rivolta alla Polizia del Commissariato di Fondi nel febbraio scorso, lamentando le condotte vessatorie e aggressive del marito, spesso perpetrate in presenza dei figli minori. I maltrattamenti sarebbero iniziati due anni fa.

Richieste di Denaro e Rapina Impropria

In alcune occasioni, la vittima è stata costretta a subire richieste di denaro per rientrare in possesso dei propri effetti personali, custoditi in casa dal marito. Il denaro era presumibilmente destinato all’acquisto di sostanze stupefacenti.