« Torna indietro

ecodays marcianise

Marcianise, in piazza Umberto I Ecodays: una giornata di microchip per gli amici cani

Ecodays, ieri in piazza Umberto I a Marcianise: il progetto voluto dall’Amministrazione Comunale e in particolare dall’assessore Giuseppe Riccio.

Microchip ai cani con l’Asl

“Abbiamo provveduto a microchippare numerosi cani, – spiega il sindaco di Marcianise, Antonello Velardi – l’iniziativa è andata al di là di ogni previsione. Fondamentale il supporto del servizio veterinario dell’Asl di Caserta, con il dottore Antonello Santamaria e con Franco Agrippa: a loro un grazie particolare anche per il lavoro che fanno ogni giorno al canile municipale dove, in silenzio e senza clamori, stanno conducendo ormai da tre anni una campagna di sterilizzazione che di fatto ha quasi del tutto eliminato il problema del randagismo a Marcianise”.

ecodays marcianise

Doverosi e necessari i ringraziamenti del sindaco Velardi.

“Preziosissimo il contributo dei consiglieri comunali, a cominciare da Francesca Tortora. Altrettanto quello del centro Balzoo Marcianise – Rifugio “Fido Amico Mio ” che in questo periodo ci ha aiutato ad affidare quasi duecento cani, sottratti al canile e con un abbattimento significativo dei costi per il Comune “.

Contro l’abbandono dei cani

Ricordiamo che questo è il periodo in cui, più che nel resto dell’anno si verificano abbandoni di cani, quelli che sono amici “fedeli” ma che per tante persone, purtroppo, diventano un peso da abbandonare “in mezzo ad una via”, quasi come se fossero cose, oggetti e non esseri viventi pregni d’amore.

Nella mattinata di ieri, proprio per evitare la piaga dell’abbandono sono stati microchippati 75 cani anche se le richieste erano ben maggiori.

L’impegno dell’amministrazione comunale: “organizzeremo giornate analoghe, nel frattempo chi vuole può recarsi ogni mattina al canile municipale per l’installazione del chip”.

x