« Torna indietro

Esquilino, trovato in una pozza di sangue in via Giolitti

Indagano i Carabinieri su quanto avvenuto in Via Giolitti ieri sera intorno alle 23:00

Nell’area dello scalo ferroviario sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Roma centro e del Nucleo Termini su segnalazione avvenuta intorno alle ore 23:00 di domenica 21 Novembre. Al loro arrivo, l’uomo, un cittadino Nigeriano di 42 anni, era già riverso in terra con vistose ferite alla testa dalle quali fuoriusciva molto sangue. Prontamente allertato il 118, l’uomo è stato trasportato in ospedale.

Stando a quanto rilasciato dal 42enne appena ha ripreso i sensi, sarebbe stato aggredito in Via Giolitti da un uomo a lui sconosciuto che lo avrebbe colpito alla testa con una bottiglia per poi darsi alla fuga, lasciandolo a terra privo di sensi.

Sul caso indagano i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle videocamere della zona a caccia di elementi utili per ricostruire l’accaduto. 

x