« Torna indietro

Europa League: Serata amara per Napoli e Lazio, eliminate! (Highlights)

Pubblicato il 25 Febbraio, 2022

Niente impresa per il Napoli in Europa League. Dopo l’1-1 dell’andata, nel ritorno dei playoff per gli ottavi la squadra di Spalletti incassa un pesante 2-4 col Barcellona ed esce dal torneo. Al Maradona è un monologo blaugrana. Nel primo tempo Jordi Alba (8′) sblocca il match in contropiede, poi De Jong (13′) raddoppia con una magia a giro, Insigne (23′) accorcia dal dischetto e Piqué (45′) firma il tris in mischia. Nella ripresa Aubameyang (59′) cala il poker con un destro preciso all’incrocio e nel finale Politano (87′) batte Ter Stegen. Napoli fuori, Barça agli ottavi. NAPOLI-BARCELLONA 2-4: HIGHLIGHTS

Lazio-Porto 2-2: il forcing finale non basta, biancocelesti eliminati dall’Europa League. Buona prova della squadra di Sarri, passata in vantaggio con Immobile (che aggancia Simone Inzaghi come miglior marcatore del club nelle coppe europee). Poi il rigore trasformato da Taremi e il vantaggio lusitano di Uribe. Il 2-2 di Cataldi fa sperare nel supplementari, ma il risultato non cambia fino al triplice fischio. “Abbiamo creato tante occasioni da rete, colpito pali – commenta Sarri a Sky -. Siamo la prima squadra che subisce un rigore dopo un cartellino giallo assegnato per simulazione, è stata una follia concedere un penalty grazie a un fotogramma. È deprimente assistere a un episodio simile. Il piede di Milinkovic non si muove mai verso Taremi, mentre la gamba del calciatore del Porto va a cercare la gamba del nostro tesserato: era giusto sanzionare la simulazione”. Sulle occasioni non sfruttate: “Luis Alberto ha fallito delle occasioni da gol che non erano semplici da trasforma. Ringrazio i tifosi che ci hanno dato un apporto forte. Mi dispiace per i tifosi perché questa sera avrebbero meritato la qualificazione”. LAZIO-PORTO 2-2: HIGHLIGHTS

x