« Torna indietro

EVASIONE: AFFITTI IN COMODATO, DI FATTO “IN NERO”

Pubblicato il 10 Novembre, 2021

Proseguono i controlli delle Fiamme Gialle in materia di locazioni immobiliari. Stavolta, a   percepire in nero e rigorosamente in contanti i canoni, due coniugi di Collesalvetti e una società livornese.

finanzieri del Gruppo di Livorno hanno infatti riscontrato che la coppia, 70enne lui e 64enne lei, strumentalizzandol’istituto del comodato d’uso, ha incassato, per due immobili,un valore complessivo di circa 65.000 €.

Analoga abitudine per una società livornese attiva nella compravendita di fabbricati, finita anch’essa sotto osservazione per aver locato, dal 2016 al 2019, un appartamento di proprietà sempre “in nero” e in contanti. Oltre 18.000 € l’ammontare dei redditi non dichiarati dall’impresa labronica.

In tutti e tre i casi la G.d.F., dopo aver ricostruito gli affitti non dichiarati e l’imposta di registro evasa, ha segnalato i responsabili, oltre che all’Agenzia delle entrate, per le contestazioni tributarie, anche ai comuni di Livorno e Collesalvetti, per il recupero delle eventuali agevolazioni fruite dai proprietari.

Skip to content