« Torna indietro

Mercato, Falco alla Stella Rossa. Presto le visite, per lui un contratto di tre anni e mezzo

Pubblicato il 25 Gennaio, 2021

Dopo un lungo tira e molla e alcuni mesi in cui il calciatore ha vissuto da separato in casa, ecco la notizia che era nell’aria: Falco alla Stella Rossa. L’esterno d’attacco di Pulsano, quindi, si prepara a lasciare il Lecce e si attende presto l’ufficialità. Un amore ormai terminato da tempo che aveva portato al divorzio già annunciato quest’estate e ad un mancato rinnovo. I tempi stretti e le esigenze da entrambe le parti avevano impedito al calciatore di lasciare il Salento già in estate, ma il mancato rinnovo ha complicato la gestione della situazione da parte della società di Sticchi Damiani. Falco alla Stella Rossa è un affare che si farà, ma purtroppo per la società salentina non alle cifre che avrebbe voluto. In estate, infatti, il Lecce ha dovuto inserire una clausola a seguito del mancato rinnovo e questo farà sì che il quasi ex giallorosso volerà in Serbia per una cifra molto al di sotto di quelle che erano le aspettative del club.

Falco alla Stella Rossa, dalla Serie B al Milan in Europa League

L’interesse della Stella Rossa si era già manifestato nei primi giorni di questo calciomercato, ma poi è diventato sempre più concreto tanto da far sciogliere tutte le riserve anche allo stesso calciatore tarantino. Falco alla Stella Rossa, per lui pronto un contratto di tre anni e mezzo, scadenza 30 giugno 2024, pagamento in tre rate per un totale di 1,5 milioni. Nelle ultime ore è stata aumentata la prima rata e questo ha sbloccato l’affare e ha permesso che si arrivasse alla fumata bianca. Nelle prossime ore Falco dovrebbe svolgere le visite mediche e poi arriverà l’ufficialità. Uno degli artefici della promozione di due stagioni fa in Serie A, quindi, presto raggiungerà un altro italiano in Serbia, l’ex Bologna Falcinelli con cui potrebbe formare un tandem offensivo tutto nostrano. Falco alla Stella Rossa avrà ben presto un appuntamento importante e prestigioso: i sedicesimi di finale di Europa League contro il Milan di Zlatan Ibrahimovic.

Skip to content