« Torna indietro

Fedro

Fedro rivela: “Luca Argentero è un dito nella piaga”

Pubblicato il 19 Maggio, 2022

“Quando sento questo nome per me è come mettere il dito in una piaga. Io e lui eravamo praticamente fratelli, sia dentro che fuori la Casa. Abbiamo condiviso tantissime esperienze, abbiamo anche condiviso lo stesso appartamento”.

Così Fedro.

L’ex gieffino parla di chi ha condiviso con lui l’esperienza della casa più spiata d’Italia ancor frequentata solo da totali sconosciuti a caccia di notorietà. Quella poi conquistata da Luca Argentero, il suo “dito nella piaga”.

YouTube video

Con il Corriere della Sera oggi Fedro Francioni ripercorre quell’esperienza televisiva. Parlando dell’attore, tra i più popolari del momento, racconta di una lite intercorsa che ha causato la rottura di ogni rapporto con lui, considerato fino a quel momento come un fratello: confida: “Col tempo si è rivelato diverso, un opportunista. Abbiamo litigato e non ci vediamo più. Per me lui è stato una grandissima delusione”.

Nessun ulteriore dettaglio sulle cause della fine della loro amicizia, nata tra le mura posticce di un loft all’epoca ben diverso da quello attuale, come lui stesso nota nel corso dell’intervista.

Era il 2003 quando Fedro Francioni entrò nella Casa del Grande Fratello. Allora la terza edizione del reality di Canale 5 durò 99 giorni e lui ce ne restò 67, decidendo di uscire quando arrivò la notizia della morte della cara zia Annamaria.

Oggi Fedro di anni ne ha 53, è sposato, ha un figlio e vive a Tombolo, in provincia di Padova, dove fa lo speaker in una radio. 

La terza edizione del GF è stata la prima condotta da Barbara d’Urso con cui tutt’ora ha un buon rapporto: “Se sei nelle sue grazie ti porta in palmo di mano, se gli stai antipatico è meglio che gli stai a 10 metri di distanza. Io fortunatamente gli ero simpatico e la vedo un paio di volte l’anno quando mi invita a Pomeriggio 5”.

“Oggi è cambiato tutto, parlerei di comportamenti inqualificabili, non c’è nulla di spontaneo, tutto è costruito. Ma forse è dipeso anche dal fatto che il programma dopo tanti anni cerca nuove strade”, ha detto a proposito delle ultime edizioni del reality riservato ai cosiddetti Vip.

Oggi Fedro Francioni è felice della sua vita nel mondo della radio, iniziata un po’ per caso. “Terminata l’esperienza al GF avevo iniziato a girare le discoteche e un giorno mi è capitato di passare nella sede delle radio del Gruppo di Roberto Zanella dove tutt’oggi lavoro, ho fatto un provino e da lì poi è iniziato tutto” ha raccontato parlando del suo lavoro a radio Piter Pan dov’è autore e conduttore del programma “Lo sfogatoio” dove si dà voce a tutti su argomenti di forte presa su cui ognuno può dire la sua. 

Fedro
Fedro e Elena

Soddisfatto anche e soprattutto della sua vita privata: “Ho 53 anni e sono serenissimo. Ho un lavoro meraviglioso, guadagno, ho una moglie fantastica e onestamente firmerei per andare avanti così per i prossimi trent’anni” ha ammesso. E sul figlio Gianfilippo che ha sei anni: “Se tempo fa mi avessero detto che sarei diventato padre e avrei messo su famiglia non ci avrei creduto. Proprio io che facevo una vita dissociata” ha aggiunto: “Poi ho incontrato la mia compagna, Elena, che mi ha messo nella retta via. Lei fa la psicologa e molti dicono che mi abbia preso in cura”.