« Torna indietro

statte

Follia nel Salento. Dà in escandescenza e incendia l’abitazione, 26enne portato in carcere

Pubblicato il 7 Dicembre, 2023

Dopo gli episodi di violenza e degrado, ancora attimi di follia nel Salento che, questa volta, hanno visto protagonista un ragazzo di 26 anni che, a causa anche di alcuni problemi neurologici di cui soffrirebbe e per cui in passato è stato anche sottoposto ad alcuni trattamenti sanitari obbligatori, ha incendiato l’abitazione in cui abita, preso da un improvviso scatto di ira. Il 26enne, che da qualche mese era comunque sotto osservazione, secondo le informazioni ricevute, poco dopo le 23 di ieri sera era stato visitato dai sanitari del 118 che lo avevano raggiunto in casa, in via Dante Alighieri a Veglie, per via di una crisi che sembrava essere rientrata. Evidentemente non era così e, all’improvviso, intorno alle 23.30 del fumo è stato visto provenire dalla stessa abitazione in cui poco prima erano intervenuti i sanitari. A provocare l’incendio è stato lo stesso 26enne.

Follia nel Salento, 26enne condotto in caserma

Un giro di droga per oltre 18 milioni di euro.

Due i punti in cui avrebbe messo fuoco, fra cucina e soggiorno ed in breve il fumo ha annerito tutte le pareti, attecchendo su diverse suppellettili e provocando danni ingenti. Il giovane si è invece procurato alcune scottature alle mani comunque non gravi. Sul posto, in cui si è scatenata la follia nel Salento, sono intervenuti nuovamente i sanitari del 118, i vigili del fuoco del distaccamento provinciale di Veglie che si sono occupati di spegnere le fiamme e di limitare i danni e i carabinieri della Sezione Radiomobile di Campi Salentina che hanno condotto il 26enne in caserma e poi lo hanno dichiarato in arresto per il reato di danneggiamento seguito da incendio. La casa in cui si è scatenata la follia nel Salento è di proprietà dei genitori del 26enne che però sono domiciliati altrove. Lui, oltre ad avere chiari problemi neurologici, è noto alle forze dell’ordine locali per diversi reati di cui si è reso protagonista in passato: alcune rapine, un altro incendio provocato a un negozio, evasione dagli arresti domiciliari.

About Post Author

Skip to content