« Torna indietro

Latina, non ce l’ha fatta l’uomo investito il 14 settembre dalla candidata sindaco

Pubblicato il 22 Ottobre, 2021

Quasi 40 giorni di coma, poi il decesso. E’ stata molto dolorosa la fine di Giorgio Pedaci, insegnante in pensione di 75 anni, coinvolto in un incidente stradale sulla via dei Monti Lepini, all’ingresso di Latina, la sera del 14 settembre. A causare la caduta dell’uomo l’urto con il suv guidato da Annalisa Muzio, candidata con la sua coalizione, Fare Latina, alla carica di sindaco di Latina.

L’uomo è morto ieri mattina; era ricoverato in terapia intensiva presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Santa Maria Goretti, in coma dopo i gravi traumi provocati dalla caduta.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri di Latina, per un reato che ora è di omicidio colposo stradale, hanno evidenziato che quel giorno il pedone si trovava sul bordo della strada quando è stato urtato dalla fiancata del suv, che si apprestava a girare per imboccare via dei Volsini.

Al tirare delle somme, i traumi riportati quel giorno sono risultati mortali.

Skip to content