« Torna indietro

Giornata del Dono: ricordate le persone che hanno fatto dono di sé

Pubblicato il 27 Settembre, 2021

27.9.2021 – Per parlare della donazione degli organi, quale gesto civico, di solidarietà e gesto d’amore, e informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla scelta della donazione e del trapianto, l’Aido provinciale di Venezia, in collaborazione con la Fondazione Banca degli Occhi, ha organizzato ieri domenica 26 settembre all’Auditorium del Padiglione Rama dell’Ospedale dell’Angelo di Mestre, alla presenza delle autorità locali, dei coordinatori per i trapianti, delle associazioni di volontariato e di Banca dei Tessuti di Treviso, l’annuale “Giornata del Dono”, in ricordo delle persone che hanno fatto dono di sé permettendo la rinascita di altre vite, il recupero della vista e il miglioramento della qualità della vita. Per l’Amministrazione comunale sono intervenuti gli assessori comunali ai Servizi al cittadino e alla Promozione del territorio. 

Alla giornata hanno partecipato le persone che hanno ricevuto un dono e i famigliari dei donatori. Per creare la cultura della donazione degli organi – spiegano gli organizzatori – è richiesto un lavoro di squadra: il trapianto di organi è l’anello conclusivo di una lunga catena di eventi che inizia con l’individuazione del potenziale donatore e si conclude con l’intervento di trapianto. Quando si perde una persona amata è difficile, in un momento di sofferenza così profonda, pensare agli altri, ma il trapianto rappresenta una speranza di vita per il ricevente e, nello stesso tempo, un gesto d’amore per il donatore.

Skip to content