« Torna indietro

Ucraina

Il governo pensa a dazi e autorizzazioni per l’export di materie prime necessarie all’industria italiana

“Siamo al lavoro con ritmi molto serrati per avere al più presto un quadro preciso della situazione e formulare le risposte e proposte che servono alle nostre industrie in questo momento drammatico”

Pubblicato il 8 Marzo, 2022

“Siamo al lavoro con ritmi molto serrati per avere al più presto un quadro preciso della situazione e formulare le risposte e proposte che servono alle nostre industrie in questo momento drammatico”, così il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti.

Il Mise, insomma, sta verificando la possibilità di introdurre restrizioni come dazi e autorizzazioni all’export su alcune materie prime destinate alle esportazioni ma che servono alla nostra industria.

Tra gli altri, si fa riferimento a materiali come rottami di ferro, rame, argilla, nichel, prodotti per l’agricoltura.