« Torna indietro

Grottaglie: ‘No al caro bollette’, adesione a iniziativa ‘Spegniamo le luci delle città’

Pubblicato il 8 Febbraio, 2022

Anche l’amministrazione comunale di Grottaglie aderisce all’iniziativa lanciata da ANCI e ALI Autonomie Locali Italiane spegnendo, in modo simbolico e per mezz’ora alle ore 20:00 del 10 febbraio, le luci di Piazza Principe di Piemonte per sensibilizzare e spingere il Governo a concretizzare interventi contro le ripercussioni che la crisi energetica avrà sui costi di gestione delle famiglie, delle imprese, delle grandi strutture pubbliche e sui bilanci di Comuni e Province. Una crisi energetica che va a sommarsi a quella pandemica che si ripercuoterà principalmente sulle famiglie e sulle imprese ma anche sulle strutture pubbliche comportando aggravi non sostenibili sui bilanci comunali. Occorrono con rapidità interventi da parte dal Governo e, allo stesso tempo, c’è la necessità di concretizzare velocemente la transizione ecologica investendo su fonti rinnovabili svincolandosi dalla dipendenza di chi impone i prezzi di gas e petrolio. L’Anci ha stimato per le amministrazioni comunali un aggravio di almeno 550 milioni di euro, su una spesa complessiva annua per l’energia elettrica che oscilla tra 1,6 e 1,8 miliardi di euro. Condividiamo totalmente il messaggio lanciato dal Presidente dell’ANCI, Antonio Decaro: “non possiamo ritrovarci ancora una volta a dover scegliere tra salvaguardare gli equilibri di bilancio e erogare servizi ai cittadini. (L’amministrazione Comunale di Grottaglie)

x