« Torna indietro

Il caso delle molestie al “Valentini-Majorana” raccontato alle Iene: fondamentale la denuncia social di una pagina

Pubblicato il 10 Febbraio, 2022

Lo scandalo delle presunte molestie al Liceo “Valentini-Majorana” di Castrolibero è stato analizzato anche dal noto programma Le Iene nella serata di ieri.

Nina Palmieri è andata sul posto, sentendo diverse testimonianze. A parlare è Emma, una giovane studentessa:

Io ero ancora minorenne e un professore mi chiese la foto del seno.

Ci palpeggiava in classe e la preside sapeva ma insabbiava tutto. Io avevo 14 anni e lui sia con me che con le mie compagne faceva delle battutine a sfondo sessuale. L’ultimo giorno mi chiese una foto da scattare direttamente in bagno del mio seno in cambio della sufficienza.

A parlare anche Sara, ragazza che decise di cambiare scuola alla fine dell’anno:

Quando doveva indicarmi delle cose sul foglio mi avvolgeva con il braccio toccandomi il seno e poi scendendo verso il culo. Accadde più volte durante il corso dell’anno.

La vicenda sarebbe iniziata nel 2018 ed anche i compagni di classe delle vittime confermerebbero il tutto:

Durante il compito si metteva spesso vicino a questa nostra compagna e con la scusa di toccarle la schiena poi scendeva sempre più in basso.

Pochi mesi fa arriva un’altra denuncia da parte di Gaia, giovane studentessa:

Aveva atteggiamenti da simpaticone per poi passare a battute a sfondo sessuale come “Questa scollatura ti sta molto bene”. Avevo 16 anni, un giorno eravamo in classe soli e mi avvicinò al termosifone chiedendomi se volessi fare due botte con lui. Sono scappata.

La preside metteva il bastone tra le ruote e senza prove non ci credeva. Io sono una studentessa. Il giorno dopo me lo ritrovavo in classe.

Anche Gaia abbandona la scuola. La svolta arriva qualche giorno fa quando una studentessa ha creato una pagina Instagram dal titolo “Call out Valentini Majorana” per aiutare tutte le ragazze nella stessa situazione.