« Torna indietro

Il sindaco ha consegnato la “Chiave d’Oro” della città alla Santuzza – Foto gallery

«La festa è sempre gioiosa anche se viene vissuta con i limiti dovuti alla pandemia. Oggi è un momento di riflessione che ci ricorda come nel 1624 Palermo sia stata dilaniata dalla peste e abbia trovato in Santa Rosalia la forza di affrontarla.

«La festa è sempre gioiosa anche se viene vissuta con i limiti dovuti alla pandemia. Oggi è un momento di riflessione che ci ricorda come nel 1624 Palermo sia stata dilaniata dalla peste e abbia trovato in Santa Rosalia la forza di affrontarla.

La Santuzza ha accompagnato il popolo palermitano nel 1624 e l’accompagna ancora oggi con una peste chiamata Covid-19.

Il messaggio di Santa Rosalia è di cura e attenzione per gli altri e per noi stessi. Per questo è importante vaccinarsi e rispettare le restrizioni.Preghiamo affinché Santa Rosalia ci aiuti a superare questa peste, insieme».

Lo ha dichiarato il sindaco, Leoluca Orlando che, ieri pomeriggio (4 settembre), nella festività di Santa Rosalia, ha simbolicamente consegnato la “Chiave d’oro” della città nelle mani della Santuzza in occasione del riconoscimento del patrocinio come Patrona ufficiale del quartiere Montepellegrino.

La cerimonia, promossa dalla Confraternita Santa Rosalia al Marabitti, si è tenuta nella chiesa Santa Margherita Vergine e Martire.

x