« Torna indietro

scimmie

Il tifoso del Vicenza chiede scusa dopo le frasi razziste: “Ho l’ansia e paura di ripercussioni”

Pubblicato il 17 Maggio, 2022

Il tifoso 21enne del Vicenza a poche ore dal Daspo di 5 anni ricevuto dopo i video razzisti girati in occasione di Vicenza-Cosenza, chiede scusa.

Parole che arrivano in vista dell’indagine della Procura giustamente avviata dopo quanto accaduto sul web.

“Scimmie calabresi, ributtateli in mare, ‘ndrangheta e mafia” sono solo alcune delle frasi pronunciate dal tifoso vicentino che nelle ultime ore ha provato a salvarsi…in calcio d’angolo.

“In questi giorni ho avuto periodi di ansia, dovuti a possibili ripercussioni. Vorrei stare più tranquillo possibile, voglio chiedere soprattutto scusa ai calabresi e in secondo luogo ai vicentini che non si meritavano un palco del genere. Ho sbagliato ed esagerato, me ne rendo perfettamente conto. Mi prendo un bel periodo di pausa da tutto”.

Una bravata del giovanissimo che ha dimostrato -ancora una volta- come il web non è un gioco e tutto ciò che viene filmato e pubblicato può diventare un’arma a doppio taglio.