« Torna indietro

Imminente chiusura della RSA Phalesia: due problemi importanti

Pubblicato il 19 Dicembre, 2021

Si legge la notizia dell’imminente chiusura della RSA Phalesia che pone due problemi importanti.
Da un lato i 30 ospiti e loro famiglie che dovranno trovare un’alternativa per la degenza, ma altrettanto preoccupante è il licenziamento di tutto il personale (38 dipendenti) che saranno avviati alla NASPI e ad una difficile ricollocazione lavorativa.

Gli ospiti dovrebbero trovare collocazione presso una RSA di Cecina che ha dato disponibilità, ma certamente vi saranno disagi tenendo conto delle distanze. Purtroppo questo epilogo segue alle difficoltà finanziarie che la stessa Forza Italia aveva evidenziato in merito alla gestione della GTA service.

L’immobile nel frattempo è andato all’asta con la richiesta della nuova proprietà di entrarne in possesso. Tutto questo ha portato al licenziamento dei dipendenti dal 31 gennaio prossimo. Come Forza Italia chiediamo che si cerchino soluzioni utili per le professionalità che esistono e che sappiamo essere preziose nel comparto sanità.

La NASPI deve essere un paracadute sociale il più breve possibile. Tutti coloro che possono dare risposte concrete si impegnino; Forza Italia farà la sua parte in tal senso. 
Chiara Tenerini Coordinatore provinciale
Davide Anselmi Coordinatore comunale

Skip to content