« Torna indietro

Imola: il centro giovanile Ca’ Vaina amplia i servizi

Imola (BO): il centro giovanile Ca’ Vaina amplia i servizi, tutti i dettagli.

Pubblicato il 15 Marzo, 2022

Imola (BO): il centro giovanile Ca’ Vaina amplia i servizi, tutti i dettagli.

L’orario di apertura ampliato, un nuovo studio di registrazione, un nuovo spazio per il coworking, un nuovo spazio Fablab e l’aula studio aperta durante tutti gli orari del Centro Giovanile. A sette mesi dalla riapertura, Ca’ Vaina amplia i servizi a disposizione degli utenti, mettendo in cantiere anche la futura Web Radio del Comune di Imola e del Circondario Imolese.

“Con l’ampliamento degli orari di apertura e l’aggiunta del servizio di coworking si realizza il progetto di “Community Hub” che avevamo pensato per Ca’ Vaina: un Cantiere di idee, di autocostruzione e progetti, un luogo di ibridazione dove associazioni, giovani studenti e lavoratori si incontrano” sottolinea Giacomo Gambi, assessore alla Cultura, Politiche Giovanili e Legalità del Comune di Imola.

“I valori che avevamo immaginato nel progettare il nuovo centro, la prossimità, l’ibridazione, la co-progettazione, si stanno realizzando per fare così del Centro un luogo di vita degli adolescenti e dei giovani di Imola: luogo di relazioni, libertà, cultura e creatività, dove si intrecciano politiche giovanili, territoriali, culturali e sociali, basato sulla coprogettazione per ascoltare e dare spazio alle idee e ai progetti degli adolescenti e delle realtà giovanili imolesi. Con i nuovi allestimenti interni in legno, per l’acquisto dei quali la Regione Emilia-Romagna ha fornito un importante apporto economico, il Centro è stato reso più accogliente, vicino, stimolante, con una forte identità che rappresenta i giovani che lo frequenteranno” conclude l’assessore Giacomo Gambi.

Ampliamento dell’orario – Ca’ Vaina amplia l’orario di apertura, passando da 68 a 77 ore, che da inizio febbraio è il seguente: dal lunedì al venerdì 9-23; sabato 17-24 (in precedenza era lun/mer/ven 9-24 mar/gio/sab 16-24).
La scelta e il conseguente sforzo di ampliare l’orario di apertura è frutto di tante riflessioni e di una risposta estremamente positiva dei e delle giovani che da settembre hanno iniziato a vivere gli spazi di Ca’ Vaina. Nelle ore diurne tanti si sono avvicinati al Centro rendendo possibile una contaminazione di target e di competenze diverse. “Condivisione del lavoro e dello studio al mattino, eventi serali, pomeriggi di laboratori e riunioni di associazioni (e fondazione di nuove come Officina Coboldi e I2O) hanno dato in poco tempo una forma all’Hub culturale che ci immaginavamo” sottolinea Anna Cavina coordinatrice del Centro Giovanile Ca’ Vaina

Lo Studio di registrazione, la Web Radio e il Fablab – Oltre alle Sale prova, rimaste sempre attive, nasce il nuovo Studio di registrazione, grazie anche al rinnovo delle dotazioni tecnologiche reso possibile da un finanziamento regionale, di oltre 5 mila euro, sulla L.R. 14/2008 a sostegno dei centri di aggregazione giovanile e alla collaborazione di Ca’ Vaina con

LTO (Laboratori Territoriali per l’Occupabilità) promossi da Officina Digitale. Un’opportunità, sia per rispondere alle tante richieste di band e di singolə di incidere la propria musica, con la presenza del fonico di Ca’ Vaina, sia per iniziare un percorso di costruzione della Web Radio che abiterà Ca’ Vaina nei prossimi mesi (sul portale Giovazoom https://fb.watch/b2zHMZWkhF/ il video sulla Web Radio e lo Studio di Registrazione).

A Ca’ Vaina nasce infatti la Web Radio del Comune di Imola e del Circondario Imolese che sarà un punto di riferimento per tutti i giovani dai 15 ai 35 anni che vogliono produrre podcast e fare Web Radio e Web Tv trovando qui attrezzature e supporto tecnico.
Ca’ Vaina è anche un nuovo spazio Fablab (https://www.fablabimola.it/), dove si potrà accedere al makerspace, usare la stampante 3D, il plotter da taglio, la fresa CNC, partecipare ai corsi e workshop di fabbricazione digitale del martedì sera e far parte della community di maker del Circondario Imolese.

Studio di registrazione: le tariffe – Le tariffe per lo studio di registrazione, compresa la presenza del fonico di Ca’ Vaina sono le seguenti: per gli over 29 tariffa oraria: €20/h; tariffa forfettaria giornaliera 8h: €130. Registrazione brano multitraccia con mix e mastering €90 (comprensivo di 2h di sala prove, max 5h in tutto). Registrazione sessione prove con panoramici €40 (comprensivo di 2h di sala prove). Per gli under 29 (con young-ER card): tariffa oraria €15/h; tariffa forfettaria giornaliera 8h: €100. Registrazione brano multitraccia con mix e mastering €90 (comprensivo di 2h di sala prove, max 5h in tutto). Registrazione sessione prove con panoramici €40 (comprensivo di 2h di sala prove).

Aula Studio e Coworking – Durante i mesi estivi il Comune e Ca’ Vaina si sono posti il tema di come rispondere alle esigenze dei e delle giovani tra i 20 e i 35 anni che attraversano la delicata fase del percorso universitario, sempre più spesso solitario e a distanza, e dell’ingresso nel mondo del lavoro. Da questa riflessione nasce ‘The office’, il Coworking di Ca’ Vaina”. Con le sue 12 postazioni, ‘The office’ sarà occasione di incontro e di scambio per tuttə i e leprofessionistə che dopo due anni di chiusura e di lavoro da casa sentono l’esigenza di tornare a confrontarsi per ricevere una nuova spinta creativa.

L’Aula Studio aperta durante tutti gli orari del Centro e affiancata al coworking e alle aule specifiche come Fablab, Studio di Registrazione e Sale Prova e all’Informagiovani, servizio con focus specifico sul confronto e di supporto alla scelta del futuro, permetterà agli studenti e alle studentesse di vivere un luogo di per sé stimolante favorendo relazioni positive e attivanti.

“Con l’apertura dello spazio di coworking il Comune di Imola fornisce una risposta pubblica a quei giovani lavoratori, professionisti o dipendenti in smart-working, che in città cercavano un luogo dove poter lavorare al di fuori delle proprie case. La possibilità di prenotare giornalmente la propria postazione di lavoro permette di usufruire di questo servizio a coloro che ne hanno necessità anche solo per qualche giorno al mese” spiega l’assessore Giacomo Gambi, che aggiunge “l’apertura dell’Aula studio fino alle 23, inoltre, integra gli orari della BIM e della Sala Studio dell’Università a Palazzo dal Pero, rendendo sempre di più Imola una città con servizi che gli universitari si aspettano e richiedono: da oggi ad Imola è possibile trovare un luogo dove studiare dalle 8.30 della mattina (apertura BIM) alle 23 (chiusura Ca’ Vaina) dal lunedì al sabato”.

Coworking: orari apertura e costi – Il Coworking è aperto con i seguenti orari: 9.00-20.00 dal lunedì al venerdì; 16-20 sabato; domenica chiuso. Le tariffe sono le seguenti: per gli over 35 giornata: 10€; 1 mese: 160€; 3 mesi: 420€; 6 mesi: 720€; per gli under 35 giornata: 8€; 1 mese: 150€; 3 mesi: 400€; 6 mesi: 680€

In un’ottica inclusiva e con l’intenzione di promuovere e favorire il target giovanile, tutti i servizi sono pensati agevolando la fascia 15-35 e promuovendo il servizio già attivo nella nostra

città e nella regione Emilia-Romagna Young-ER card (carta gratuita dedicata ai giovani dai 14 ai 29 anni che vivono, studiano e lavorano in Emilia Romagna).

Tariffa Sale prova – La tariffa per gli over 29 è la seguente: sala grande: 20€ per turno di 2 ore; sala piccola: 16€ per turno di 2 ore. La tariffa under 29 (con young-ER card per tutti i componenti): sala grande: 14€ per turno di 2 ore; sala piccola: 11€ per turno di 2 ore

Contatti – Chi è interessato/a può rispondere al form: https://forms.gle/xEH2vKntj25J6r4L8 oppure scrivere a cavaina@comune.imola.bo.it

Skip to content