« Torna indietro

dosi

Individuati 10 casi di sospetta variante Omicron

Pubblicato il 19 Dicembre, 2021

Individuati 10 casi di sospetta variante Omicron dal laboratorio dell’Aou di Careggi a Firenze: si tratta di cittadini residenti nell’area della Asl Toscana centro (Firenze, Prato, Pistoia). La direzione generale dell’ospedale afferma: “Non ci dobbiamo allarmare, ma bisogna tenere alta la guardia e fare la terza dose” di vaccino antiCovid. E’ stato il laboratorio di microbiologia a individuare i casi, che riguardano sette donne e tre uomini tra 11 e 60 anni di età

L’accertamento è conseguente allo screening sistematico effettuato dal laboratorio sui tamponi molecolari. Sarà effettuato il sequenziamento per la conferma definitiva”. E ancora: “I soggetti interessati sono tutti in isolamento, stanno generalmente bene o hanno una sintomatologia contenuta -spiega la Asl Toscana Centro – E’ in corso il tracciamento dei relativi contatti che in questi casi prevede una ricostruzione dei percorsi ancora più approfondita al fine della rapida emanazione dei provvedimenti di quarantena”.

E infine: “Fate la terza dose – raccomanda ancora la direzione generale facendo un appello ai cittadini – Omicron si sta diffondendo, ma è importante che le persone accedano alla somministrazione della terza dose con fiducia: saremo tutti più sicuri. Oltre a questo resta fondamentale continuare a proteggersi con il distanziamento e la mascherina. Non ci dobbiamo allarmare, ma comunque continuare a tenere alta la guardia” (fonte: Ansa). 

Skip to content