« Torna indietro

Inter: Inzaghi, ‘Abbiamo perso la testa’

“Dopo il secondo gol, un po’ strano, abbiamo perso la testa. Ci sta che l’arbitro non fermi il gioco e che l’avversario non la mette fuori – commenta Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, a Dazn dopo il primo ko in campionato dell’Inter con la “sua” Lazio -. L’arbitro può anche fermare il gioco, però non mi soffermerei su questo ma sul fatto che una squadra come la nostra deve portare a casa un altro risultato. Lautaro era di spalle, non si è accorto che Dimarco era a terra e ha proseguito l’azione. Certo, ci si poteva anche fermare, la sfortuna ha voluto che prendessimo gol nella zona di campo in cui non avevamo il giocatore. Per un’ora abbiamo fatto una delle migliori partite e una squadra come la nostra, già in vantaggio 1-0, doveva chiuderla prima gestendo meglio l’ultimo passaggio. La Lazio è una squadra di qualità. l’abbiamo fatta rientrare in partita. È una battuta d’arresto che non ci voleva. L’accoglienza? Un’emozione, sono stati 5 minuti molto intensi. Luiz Felipe-Correa? “Sono grandi amici, non penso sia successo nulla di particolare”.

x