« Torna indietro

INTERPELLANZA avente per oggetto “Chiarimenti dall’Assessore Paolo Ferracci”

Pubblicato il 26 Gennaio, 2021

Gruppi Consiliari Partito Democratico e Anna per Piombino, ai sensi delle di- sposizioni previste dall’art. 45 dello Statuto Comunale e dagli artt. 35 e 36 del re- golamento delle attività del Consiglio Comunale, presenta la seguente interpel- lanza alla quale richiede che sia data risposta scritta ed orale in Consiglio Co- munale:
Premesso che: in data 7 settembre 2020 si apprende dalla stampa locale della revoca di Riccardo Gelichi e delle dimissioni di Paolo Ferracci dal ruolo di asses- sore;
Premesso inoltre che: la mattina del 7 settembre 2020 si è tenuta la riunione di giunta nella quale è stata approvata la delibera n. 250/2020 avente per oggetto “Variante al vigente Regolamento Urbanistico per la sottozona F6 – loc. Ischia di Crociano – Presa d’atto del documento di controdeduzione predisposto ed indi- rizzo a procedere con l’approvazione della Variante”;
Preso atto che: nel Comunicato Stampa del 7 settembre 2020 del Comune di Piombino il sindaco Ferrari, riferendosi alla riunione di giunta tenutasi la mattina stessa, afferma “Oggi la Giunta è stata chiamata a votare un atto che desse an- cora più forza alla volontà politica di portare la variante in approvazione: una conferma del nostro impegno per un futuro migliore per il territorio che, però, evidentemente non è più una priorità per due membri della Giunta. Prima del voto l’assessore Ferracci ha espresso delle remore sulla nostra volontà di portare avanti la variante e ha rassegnato le sue dimissioni comprendendo quanto la sua posizione sia in contrasto con il progetto di questa Amministrazione”;
Considerato che: sempre nel suddetto comunicato lo stesso sindaco afferma “Ecco che oggi, in un momento di intensa discussione politica, questo aspetto diventa distanza dalla visione dell’Amministrazione; una distanza incolmabile

rispetto alla decisione di portare avanti la procedura per la variante”;
Tenuto conto che: in seguito a tali dichiarazioni in data 19 ottobre 2020 si ap- prende da un Comunicato Stampa del Comune di Piombino che l’assessore di- missionario Paolo Ferracci è stato riconfermato al bilancio, tributi e partecipate;
Ritenuto che: il rientro dell’assessore Paolo Ferracci dopo le dimissioni annun- ciate e dopo che lo stesso aveva di fatto schivato l’approvazione della “Variante RiMateria” e le relative responsabilità contabili suscita qualche domanda e per- plessità;
Si chiede all’Assessore Paolo Ferracci:

  • I motivi che in data 7 settembre 2020 lo hanno spinto a dimettersi;
  • I motivi che hanno fatto tornare l’assessore sui propri passi decidendo di rien-
    trare a far parte della giunta;
  • Una valutazione tecnica e personale sulle conseguenze e sui rischi che il Co-
    mune di Piombino dovrà affrontare a seguito dell’approvazione della “Variante RiMateria”.
    Gruppo Consiliare Partito Democratico Gruppo Consiliare Con Anna per Piombino

Skip to content