« Torna indietro

Jesolo, referendum “Eutanasia legale”, il sindaco Zoggia: «Da Marco Cappato accuse infondate»

26.7.2021 – Il sindaco della città di Jesolo, Valerio Zoggia interviene sulla raccolta firme per il referendum “Eutanasia legale” a seguito delle esternazioni del promotore, Marco Cappato, riguardo le presunte mancate autorizzazioni all’esposizione dei gazebo in città:

“Ho l’impressione che su questo tema ci sia parecchia confusione e che forse al signor Cappato non siano state date informazioni corrette dai collaboratori e volontari. Malgrado questo, il promotore di “Eutanasia legale” si è sentito in diritto di lanciare accuse strumentali e infondate nei confronti del comune e del sottoscritto in qualità di sindaco, paventando addirittura la possibilità di agire legalmente.

Allora chiariamo subito le cose. Il Comune ha ricevuto una richiesta da parte di una volontaria il 15 luglio per l’installazione di un gazebo dove sostenere la raccolta firme della proposta referendaria. A questa richiesta, nella quale peraltro non sono stati indicati data e luogo della raccolta, gli uffici hanno dato risposta il 22 luglio, trasmettendo la documentazione da compilare e fornire per ottenere l’occupazione degli spazi pubblici. A questa comunicazione non è più stato dato riscontro. Questi sono i fatti.

Non c’è alcun ostacolo rispetto a questa iniziativa. Il signor Cappato farebbe meglio ad essere più attento prima di lasciarsi andare a facili accuse perché il rischio è che i fatti dimostrino davvero chi è nel torto”.

x