« Torna indietro

Kiptum

Kiptum, il sogno spezzato: addio al re della maratona (VIDEO)

Pubblicato il 12 Febbraio, 2024

Addio al re della maratona.

Kelvin Kiptum, l’atleta keniano che deteneva il record mondiale della maratona maschile, è morto attorno alle 23 di ieri in un incidente stradale in Kenya.

Nell’incidente è morto anche il suo allenatore.

Kiptum aveva 24 anni ed era uno dei maratoneti più promettenti della sua generazione.

A ottobre a Chicago aveva stabilito il record mondiale correndo una maratona (una gara di 42,195 chilometri) in 2 ore e 35 secondi.

Kiptum

L’incidente è avvenuto mentre Kiptum stava guidando non lontano dal suo paese d’origine, nel Kenya centro-occidentale.

Da piccolo aveva lavorato nell’allevamento di bestiame dei genitori. Aveva iniziato a correre a 13 anni, seguendo gli atleti locali sui tracciati della zona. Dopo aver corso principalmente mezze maratone, fece il suo debutto in una maratona nel 2022, a Valencia: segnò il terzo tempo migliore di sempre.

Il record mondiale di Kiptum aveva abbassato notevolmente il tempo di quello del suo predecessore, il keniano Eliud Kipchoge, stabilito a Berlino nel 2022, di 2 ore 1 minuto e 9 secondi.

Kiptum aveva detto che intendeva migliorare ulteriormente il tempo, e che alla maratona di Rotterdam, in aprile, avrebbe cercato di diventare la prima persona a correre una maratona in meno di due ore.

About Post Author

Skip to content