« Torna indietro

Foto di Fortunato Serranò

La Reggina spreca, Gagno e Diaw regalano la vittoria al Modena

Pubblicato il 1 Ottobre, 2022

Al Braglia di Modena la Reggina trova la seconda sconfitta stagionale dopo quella arrivata in casa della Ternana.
Gli amaranto di Pippo Inzaghi in seguito alla rete siglata da Diaw non sono riusciti a pareggiare il match nonostante diverse occasioni arrivate dai piedi dell’esperta rosa amaranto.
A negare la gioia della rete a Gianluca Di Chiara è stato l’arbitro Mercenaro che, con l’intervento del VAR, ha ritenuto la posizione di Gagliolo influente nell’azione del vantaggio. Il difensore amaranto si trovava nella traiettoria del pallone al momento del tiro del compagno di squadra.
Una Reggina che è cambiata con l’ingresso in campo di Loiacono, subentrato a Pierozzi ad inizio della seconda frazione di gioco. L’esperienza del difensore questa volta non è servita e proprio dalla sua zona che il Modena ha preso d’assalto l’area di rigore amaranto, trovando l’affondo decisivo dell’ex Monza Diaw.
L’arsenale offensivo non è stato d’aiuto a mister Inzaghi che nonostante i sedici tiri in porta, ha visto la seconda sconfitta lontano da Reggio Calabria.
Positiva la presentazione di Menez, migliore tra le fila amaranto e di Santander, gettato nella mischia nei minuti finali.
Proprio dai piedi del calciatore paraguaiano che sono arrivati pericolosi squilli, deviati da un Gagno in versione saracinesca.
Ingabbiato dagli avversari anche il giovanissimo Fabbian, di ritorno dalla Nazionale under 20; dalla sua zona di campo, solitamente devastante, che il Modena ha saputo ben contenere il giovanissimo classe 2003, evitando pericolosi passaggi in profondità.

Una sconfitta che ferma la Reggina ma non destabilizza molto la classifica. I calabresi, archiviato il match odierno, adesso dovranno preparare con la massima attenzione la partita in programma sabato 8 contro il Cosenza. I lupi, carichi dalla vittoria contro il Como, arriveranno affamati e vogliosi di portare a casa l’intero bottino messo in palio.

Skip to content