« Torna indietro

Senza categoria

Anche a Latina scatta l’obbligo delle mascherine all’aperto

Pubblicato il 14 Dicembre, 2021

A poco a poco molti dei comuni della provincia di Latina si stanno allineando ai ‘consiglio’ del prefetto Falco che aveva suggerito, nelle riunione tenuto coi sindaci nei giorni scorsi, di istituire zone ad obbligo della mascherina anche all’aperto, per cercare di contrastare il proliferare del covid 19 in territorio pontino.

Anche il capoluogo si è allineato, dopo Aprilia, Gaeta. Questa mattina, infatti, il sindaco ha emesso una ordinanza con la quale dispone di utilizzare la mascherina all’aperto; obbligo valido nel periodo delle festività natalizie e solo in alcune zone della città. Per cui, a partire dalle ore 00.01 di giovedì 16 dicembre fino alle 24.00 di giovedì 6 gennaio, l’obbligo appunto di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

“In occasione delle prossime festività natalizie – si legge nel provvedimento – si registrerà, nei luoghi di aggregazione e nei centri dello shopping, un intenso afflusso di persone con difficoltà a garantire il distanziamento interpersonale”. Senza tralasciare il fatto che nelle ultime settimane si è “registrano segnali di lento ma costante aumento della diffusione sul territorio comunale del virus Covid-19 e che l’evolversi delle varianti, nel quadro della situazione epidemiologica, continua a destare preoccupazione” e che “le imminenti festività possono rappresentare un’opportunità di ripresa economica e un’occasione per gli operatori del commercio di recuperare le perdite economiche registrate nei mesi precedenti e che, di conseguenza, tale opportunità vada tutelata”.

Un obbligo che, però, non è esteso a tutto il territorio comunale, ma solo ad una parte di esso, nello specifico

  • area pedonale, intendendo come tale l’asse comprensivo di Via Pio VI, a partire dall’intersezione con via Carlo Cattaneo, e via Eugenio di Savoia fino all’innesto su largo Caduti di Nassiriya; Piazza del Popolo ad esclusione del raccordo C.so Matteotti – C.so della Repubblica e del raccordo via Emanuele Filiberto via Duca del Mare, l’asse di Corso della Repubblica da Piazza del Popolo all’intersezione con via Andrea Costa, Via Armando Diaz da Piazza del Popolo all’intersezione con via Giosuè Carducci, Via Umberto I a partire da Via Eugenio di Savoia sino all’innesto su Largo Gioacchino Rossini;
  • zona pub, intendendo come tale gli assi viari di Via Lago Ascianghi, Via Neghelli e Via C. Battisti a partire dall’intersezione con Corso della Repubblica fino all’intersezione con Corso Matteotti.

Inoltre, è obbligatoria la mascherina all’aperto anche nelle zone in cui si svolgono mercati, mercatini di Natale, fiere di vario genere, esposizioni, eventi organizzati all’aperto per le festività natalizie.

“È una misura cautelativa – commenta il sindaco Coletta – in previsione della concentrazione di persone che durante le festività natalizie si riverseranno nei luoghi di maggiore aggregazione. Sono certo che la comunità di Latina saprà comportarsi ancora una volta in maniera esemplare dimostrando di saper rispettare le regole di sicurezza per la salute pubblica che la pandemia purtroppo ancora ci impone”.