« Torna indietro

Lazio: Ironia Reina su tifosi Atalanta, ‘Prossima volta tirate 1kg di gamberi’

Rabbia e ironia per Pepe Reina protagonista del finale della partita tra Atalanta e Lazio. Nei minuti conclusivi del match il portiere e’ stato oggetto di ripetuti lanci di materiale da parte dei tifosi atalantini, assiepati nella curva alle sue spalle. Reina e’ stato colpito in testa da una serie di oggetti lanciati dalla curva durante Atalanta-Lazio: monete, accendini e nastro isolante. Una monetina lo ha centrato qualche istante dopo che l`arbitro Guida lo aveva ammonito per perdita di tempo. Lui, in realta’, stava ripulendo l`area dagli oggetti che erano piovuti in campo, ma il direttore di gara a meta’ campo non poteva saperlo ed ha cosi’ punito quella che, ai suoi occhi, era una normale perdita di tempo. Il giorno dopo il portiere e’ tornato sull`accaduto, mostrando le conseguenze di quel gesto. O meglio lo ha fatto la moglie pubblicando sui social le foto della ferita del marito. “La prossima volta tiratemi un chilo di gamberi o di cotenna fritta cosi’ li mangio…”, ha scritto su Instagram. ATALANTA: “TROVEREMO I RESPONSABILI” “Atalanta BC condanna e stigmatizza quanto accaduto ieri nei minuti finali della partita con la Lazio, la Società si mette a completa disposizione delle Autorità al fine di offrire il massimo supporto nell’individuazione dei responsabili di comportamenti che violino il Regolamento d’uso del Gewiss Stadium”. Così il club bergamasco dopo l’episodio del portiere biancoceleste Reina colpito in testa da una monetina. “I gesti incivili di pochi non possono e non devono in nessun modo causare danno a coloro che hanno realmente a cuore l’Atalanta e Bergamo”.

x