« Torna indietro

atrio ospedale lavagna

Le mani della camorra sulla sanità partenopea: clan e appalti negli ospedali di Napoli, 48 richieste di giudizio

Anche camorristi e funzionari della sanità tra gli indagati.

Pubblicato il 1 Aprile, 2022

La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per 48 persone, tutte indagate nell’ambito dell’inchiesta avviati dai sostituti procurati Henry John Woodcock, Francesco Raffaele e Celeste Carrano. Sotto indagine gli appalti assegnati ad importanti ospedali di Napoli, dove ci sarebbero preoccupanti infiltrazioni camorristiche.

Tra gli indagati ci sono infatti esponenti di spicco della criminalità organizzata nel quartiere del Vomere, ed anche diversi funzionari dei più importanti ospedali di Napoli: dal Cardarelli fino al Nuovo Policlinico.

x