« Torna indietro

Riglione raccolta firme stazione carabinieri

Riglione raccolta firme stazione carabinieri

Leinì, grida e insulti all’ex barricata in casa: arrestato

È stato colto in flagrante mentre inveiva pesantemente contro l’ex fidanzata, che si era chiusa in casa per paura. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di domenica 21 novembre a Leinì, nel Torinese.

L’uomo, operaio di 37 anni, è stato colto sul fatto e arrestato dai carabinieri di Venaria mentre, dal giardino dell’ex fidanzata, urlava e lanciava pesanti insulti. Oggetto del suo inveire, l’ex compagna, impiegata 42enne di Leinì, che nel frattempo, per timore, si era chiusa all’interno della sua abitazione. Da lì dove aveva allertato il 112.

L’arresto a Leinì

Il pronto intervento dei militari ha evitato il peggio. L’uomo, colto sul fatto, è stato fermato e si trova ora agli arresti domiciliari. Il gip del Tribunale di Ivrea ha convalidato il fermo con il provvedimento della restrizione domiciliare.

Al 37enne è stato poi imposto l’ulteriore divieto di avvicinamento alla donna e al figlio di lei. Se non lo rispetterà finirà in carcere.

Leggi anche: BABY GANG A NOVI LIGURE, PESTAGGI, DROGA E RAPINE: 6 ARRESTI (VIDEO)

x