« Torna indietro

faenza

Incredibile a Livorno: i vigili urbani multano la polizia dopo un inseguimento contromano

Pubblicato il 25 Ottobre, 2022

I vigili urbani hanno il dovere di sanzionare le infrazioni stradali, senza guardare in faccia a nessuno ed è esattamente quello che hanno fatto gli agenti della polizia municipale a Livorno che hanno multato un poliziotto coinvolto in un incidente durante un inseguimento.

La notizia ha destato subito molto scalpore e creato un forte fastidio tra gli uomini della polizia che, secondo loro, il collega stava semplicemente svolgendo il suo lavoro.

Vigili urbani multano la polizia: cosa è successo?

Nella notte tra lunedì 24 ottobre e martedì 25 ottobre una volante della polizia, a Livorno, ha intimato l’alt ad un centauro a bordo di uno scooter che invece ha proseguito la sua corsa verso via Meyer.

Subito è partito un inseguimento che si è rivelato piuttosto difficoltoso tra le strade della zona residenziale della città, dove ci sono auto parcheggiate in ogni angolo.

L’auto della polizia di Stato, per inseguire il fuggiasco, si è infilata in una strada contromano e, per evitare l’impatto con un pedone, è stata costretta ad una brusca manovra fino ad impattare contro un altro veicolo in sosta.

Il fuggitivo è riuscito a far perdere le tracce, mentre i poliziotti come da prassi hanno contatto la polizia municipale per i rilievi del sinistro.

A quel punto la brutta sorpresa: i vigili hanno multato il poliziotto non perché ha imboccato la corsia contromano, dal momento che il tutto si è svolto durante un inseguimento, ma perché ha perso il controllo del mezzo.

La sanzione non è stata molto alta, 29 euro, ma più che l’aspetto economico ha suscitato scalpore la sanzione elevata nei confronti di poliziotti impegnati in un inseguimento.

Gli altri casi simili

Come scrive La Nazione la Questura si è detta molto infastidita per la vicenda, spiegando che i poliziotti stavano semplicemente facendo il loro lavoro. La storia si è ulteriormente ingarbugliata poiché non è stato possibile contattare il pedone che, suo malgrado, è stato causa dell’incidente.

In realtà non è la prima volta che si creano frizioni tra le stesse forze dell’ordine. Nel 2019 a Genova il sindacato di polizia SIAP si era lamentata delle continue multe elevate contro i poliziotti per sanzioni stradali, mentre nel 2022 la polizia locale di Cassino multò i colleghi di Gaeta per aver parcheggiato in doppia fila, creando gravi disagi al traffico.

Skip to content