« Torna indietro

Lo smartphone e gli over 55

Che le nuove tecnologie abbiano raggiunto ognuno di noi non vi è dubbio: se fino qualche tempo fa possedere uno smartphone era più relegato ad una fascia di età compresa tra i 18 e i 40 anni, oggigiorno anche fuori da questo range l’utilizzo si fa sempre più comune. Nello specifico l’articolo di oggi sarà incentrato sull’utilizzo degli smartphone in netto aumento anche per la fascia sopra i 55 anni. I campi di utilizzo sono talmente vasti da rendere inseparabili dai propri dispositivi gli utilizzatori di tutte le fasce, anche i più grandi. È stato condotto uno studio interpellando 6000 persone di vari paesi: USA, Australia, Francia, Germania e anche Italia, tutti compresi nelle statistiche registrate. E proprio per l’Italia si evince come il rapporto tra i senior e gli smartphone sia indissolubile, registrando l’apice d’utilizzo del dispositivo (76%), seguito dal computer portatile (63%) e il tablet (41%).

Gli ambiti di utilizzo sono molteplici, d’altra parte oggi esiste davvero un’applicazione per gli cosa e le stesse necessità in fondo si riflettono anche nell’utilizzo della categoria senior, che adopera il proprio dispositivo per chattare, consultare le informazioni online in sostituzione dei giornali cartacei, sfruttare i social, ottenere indicazioni stradali, fare acquisti online e anche divertirsi con i passatempi del web. Proprio a tal proposito vediamo come in molti optino per passatempi intelligenti, come divertirsi alla gamma dei titoli da casinò.

Questo è un esempio di come la tecnologia possa accorciare le distanze: al giorno d’oggi non è più strettamente necessario recarsi ad un casinò fisico per giocare al Poker, al Blackjack, alle Slot o le Roulette; sarà sufficiente uno smartphone e l’universo completo delle case da gioco verrà a noi. Basterà visitare siti come https://www.casinos.it/ per scoprire il portale ideale per le proprie esigenze sulla base delle tipologie di pagamento accettate, dei bonus e delle offerte riservate ai propri clienti. Una semplicità sorprendente anche in campo ludico che rende accessibile proprio a tutti uno svago sano e altresì soddisfacente, permettendo di tanto in tanto di generare introiti divertendosi.

Come accennato prima relativamente allo studio condotto e presentato al Wired Next Fest a Firenze, la tecnologia semplifica la vita a tutti gli effetti. Si consideri che solo in Italia 8 persone su 10 possiedono una passione significativa per le scienze tecnologiche e sembrerebbe che proprio i senior italiani, ovvero gli over 55, ne colgano il valore ancora più dei rispettivi stranieri. In termini statistici vediamo come il 76% ammette di avere almeno un account per una delle piattaforme social più conosciute, come Facebook o Twitter. Successivamente nell’ordine della percentuale vi sono gli statunitensi (75%), gli australiani (69%), i francesi (59%) e i tedeschi (52%).

La maggior parte degli Italiani over 55 dichiara difatti di farne un utilizzo prettamente legato al mantenimento delle relazioni con i propri familiari, seguendo poi con le svariate altre categorie, come passare il tempo, informarsi e tanto altro.

Un interessante attenzione è da porre verso l’online banking che oggi apre l’esperienza anche agli over 60, così come specificato dall’agenzia di stampa Adnkronos in questo articolo https://www.adnkronos.com/online-banking-aprire-lesperienza-anche-agli-over-60_2LKd066UNgn3eQtXNN6bxM. Sembrerebbe infatti che la maggior parte delle soluzioni fintech sia disegnata esclusivamente per utilizzatori più giovani, trascurando di fatto le altre categorie non tanto per l’età in sé, quanto per via delle interfacce non propriamente intuitive che generano a loro volta difficoltà di utilizzo. Per tale motivo si prevede una messa in atto di molteplici cambiamenti finalizzati al miglioramento della user experience, allargando l’offerta in modo da renderla maggiormente inclusiva anche per la significativa utenza senior, generando di conseguenza una consapevolezza tale da diminuire possibili episodi spiacevoli, come ad esempio riportato nel nostro articolo all’indirizzo https://www.dayitalianews.com/2021/07/14/credenziali-accesso/.

Ultima accenno non di certo per importanza è da fare relativamente al dating online, ovvero le piattaforme di incontri di internet. Secondo alcuni dati, ben oltre 1,5 milioni di italiani over 55 avrebbe scelto di utilizzare uno dei siti di incontri disponibili sul web per cercare un partner, per colmare un senso di solitudine comunicando o anche per relazioni durature e più impegnative. D’altra parte questa tipologia di piattaforme sono altresì accessibili mediante smartphone, il che rende l’esperienza di per sé semplificata e soprattutto pratica per ogni categoria.

x