« Torna indietro

Fan in delirio per il ritorno dei Maneskin in Italia: e Damiano…

Pubblicato il 28 Aprile, 2022

“Abbiamo dormito 2 ore ma siamo così pronti, ci vediamo stasera”.

Victoria De Angelis non si smentisce mai. L’esuberante fondatrice dei Maneskin si mostra su Instagram in compagnia di quell’altro mattacchione di Damiano David, il frontman che scherza come vedete sullo stato di forma a poche ore dall’attesissimo concerto nell’Arena di Verona.

Maneskin euforici, insomma, per il ritorno in Italia, dove si esibiranno per la prima volta dopo i successi e i riconoscimenti ottenuti in giro per il mondo e la recente doppia esibizione al Coachella Festival.

Fan i delirio, in fila in piazza Bra per entrare all’Arena.

Saranno in 12mila a scatenarsi sulle note della band e a festeggiare compleanno di Damiano, che oggi compie 22 anni.

Il successo Usa di Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan ha avuto inizio lo scorso autunno con due speciali live a New York e Los Angeles e la presenza come special guest al concerto dei Rolling Stones a Las Vegas.

Sono stati inoltre ospiti del Tonight Show con Jimmy Fallon e dei popolare talk-show Saturday Night Live e The Ellen DeGeneres Show e vantano una candidatura agli American Music Awards 2021 come “Favorite Trending Song” con “Beggin'”. Sono stati nominati da Billboard come Best New Artist dell’anno, hanno ricevuto l’invito da parte dell’Academy al museo dei Grammy per leggere alcune delle nomination della 64/a edizione e sono stati premiati come “Best New Alternative Artist” agli iHeart Music Awards 2022 a Los Angeles.
   

Con 10 dischi di diamante, 185 platino e 42 oro a livello globale e più di 4,5 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali, i Maneskin sono gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2021, anno che li ha visti protagonisti di numerosi successi, dal primo posto al 71/o Festival di Sanremo e all’Eurovision Song Contest con il brano “Zitti e buoni” fino al premio “Best Rock” agli MTV EMAs, la prima vittoria di un artista italiano in una categoria internazionale, la doppia nomination ai BRIT Awards come “International Group” e “International Song” e l’inclusione di “I Wanna Be Your Slave” (triplo disco di platino) nella “Top 10 Tracks of 2021” secondo Bbc

x