« Torna indietro

Mangiano tonno sott’olio fatto in casa: quattro persone intossicate in provincia di Latina

Intossicati da tossine botuliniche quattro turisti di Napoli in vacanza a Formia. Si tratta di due coppie di anziani settantenni

Pubblicato il 17 Giugno, 2023

Hanno avuto bisogno del soccorso dei sanitari dell’ospedale Dono Svizzero di Formia a causa di una intossicazione alimentare. Si tratta di quattro turisti settantenni di Napoli, due coppie, in villeggiatura a Formia. Accusavano un grave stato di malessere e una profonda debolezza. I medici hanno subito pensato che potesse trattarsi di intossicazione alimentare ed hanno interrogato i malati circa il cibo che aveno ingerito.

Le analisi e le condizioni di salute delle persone, aggravatesi col passare delle ore, hanno confermato i sospetti: intossicazione a da tossine botuliniche. Sotto accusa il tonno sott’olio fatto in casa che avevano consumato, tutti, martedì. Una pietanza evidentemente non preparata in maniera corretta e che aveva quindi sviluppato le pericolosissime tossine.

Come riportano i colleghi de Il Messaggero, le condizioni dei quattro si sono aggravate, tanto che una donna di 74 anni è stata trasferita d’urgenza a Latina e ricoverata nel reparto di Rianimazione. Le sue condizioni sarebbero delicate. Sempre ieri, ma nel pomeriggio, anche l’altra donna ed uno degli uomini sono stati trasferiti a Latina dopo l’aggravamento delle loro condizioni.

About Post Author

Skip to content