« Torna indietro

Mestre, i vincitori del Premio “Laudato Sì 2021 – Lavoro e Pandemia a Venezia”

Pubblicato il 15 Dicembre, 2021

 15.12.2021 – L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, ha preso parte ieri mattina, al Centro “Urbani” di Zelarino, alla cerimonia di premiazione del Premio “Laudato Sì 2021”, giunto alla sua quarta edizione, che quest’anno aveva come tema “ Lavoro e pandemia a Venezia”.

    Il concorso, coordinato dall’Ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro del Patriarcato di Venezia, in collaborazione con varie realtà della società civile cittadina, era aperto a giovani laureati delle Università veneziane, a cui è stato appunto chiesto di presentare dei i lavori focalizzati sull’analisi delle ripercussioni che il Covid-19 ha provocato sul nostro territorio, in ambito economico, congiuntamente alla proposta di azioni pratiche, che possano essere attuate per sostenere il mercato del lavoro in questa delicata fase di ripresa.

    Il Premio, consistente in una borsa di studio, è stato assegnato a Francesco Bruzzone. Premiati anche Sara Bettin (seconda classificata) e Calogero Mattia Priola (terzo).

“Voglio esprimere un ringraziamento all’Ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro del Patriarcato di Venezia per l’attività svolta in questi anni – ha dichiarato l’assessore Venturini – e per aver messo ancora una volta al centro la riflessione sul tema del lavoro. In questo periodo abbiamo il compito di affrontare due temi sostanziali: la questione dei giovani, spesso esclusi dall’agenda politica e dell’informazione, e il tema del Covid che ha ampliato in maniera enorme le diversità sociali e le iniquità, creando sempre più distanza tra chi ha il posto di lavoro garantito e chi invece in questi due anni ha visto perdere potere contrattuale e d’acquisto, e talvolta il lavoro”.

    Al termine della premiazione si è svolta la tavola rotonda sul tema “La pandemia vista dalle imprese del territorio”, a cui hanno preso parte rappresentanti del mondo imprenditoriale e sindacale della città.