« Torna indietro

Mestre, inaugurata la nuova biblioteca della scuola primaria Cesare Battisti

16.11.2021 – La scuola primaria Cesare Battisti si dota di una nuova biblioteca. Lo spazio librario è stato inaugurato nel pomeriggio di ieri dall’assessore alle Politiche educative Laura Besio, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, alla presenza della dirigente scolastica Michela Manente e delle docenti Lucia Conte e Rosetta Farruggia, referenti del progetto biblioteca. L’apertura avviene in occasione della partenza di “Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole” (dal 15 al 20 novembre), iniziativa lanciata dalla Regione Veneto e giunta all’ottava edizione, il cui proposito è stimolare gli studenti alla lettura.

La biblioteca, pronta per il prestito, sostituisce quella già esistente. Come ha spiegato la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Giulio Cesare Michela Manente è stata creata in seguito a una serie di progetti a cui l’istituto ha aderito con successo, tra cui la vittoria di un concorso del Bibliofestival di Jesolo, grazie al quale sono stati acquistati i mobili e alcuni testi: “La gran parte dei libri qui presenti sono nuovi, non abbiamo adattato la vecchia biblioteca. L’obiettivo è il prestito per i bimbi che vorranno portare i testi a casa e la realizzazione anche di letture animate. Un’educazione alla lettura che passa attraverso il fatto che si legga a scuola e a casa”.

“La biblioteca è stata realizzata anche grazie alla partecipazione al progetto “Lasciami leggere” dell’associazione ‘Teste fiorite’ che porterà ogni classe, dalla scuola dell’infanzia alla secondaria, a leggere 15 minuti ogni giorno tutti i giorni un libro scelto dall’alunno” ha proseguito la preside. “E anche il progetto nazionale ‘Io leggo perché’, in seguito al quale la scuola ha ricevuto in dono altri libri acquistati dai cittadini in librerie convenzionate. Con alcuni fondi della scuola abbiamo comprato altri libri. Le insegnanti hanno voluto fortemente la realizzazione di questo spazio e dare l’opportunità alle classi di venire qui”.

Laura Besio ha espresso la sua soddisfazione per la nuova struttura: “Il tema della lettura e dell’importanza che nelle scuole sia presente una biblioteca per incoraggiare i ragazzi alla lettura è molto caro a questa Amministrazione e a me. Nel territorio comunale, come Amministrazione, stiamo investendo tanto sulle biblioteche più vicine ai piccoli, con un’offerta dedicata (con letture animate, laboratori e così via). Pensiamo al Bibliobus, a “Bibliociurma all’arrembaggio” e a tutta la Rete di biblioteche civiche che sta beneficiando di una grande valorizzazione. Perciò tutte le iniziative come quelle di oggi sono ben viste e incoraggiate dal Comune. Congratulazioni alla scuola e alla sua dirigente che ha saputo intercettare questa opportunità, frutto di una serie di partecipazioni attive. La biblioteca va gestita, non basta avere la struttura, c’è tutto un lavoro dietro. Un grosso in bocca al lupo”.

x