« Torna indietro

Milan-Roma: Arrestato tifoso per danneggiamento aggravato e lancio di petardi

Giovedì 6 gennaio, presso lo stadio “Meazza” di Milano, la Polizia di Stato ha arrestato un 22enne, con numerosi precedenti di polizia e già destinatario di un avviso orale del Questore di Roma, per utilizzo e lancio di artifizi pirotecnici e il reato di danneggiamento aggravato. Nel corso della partita di calcio, il 22enne, che si trovava nel settore ospiti al terzo anello verde, ha acceso tre petardi molto pericolosi, due dei quali lanciati nel sottostante settore, occupato da alcune migliaia di tifosi, in gran parte famiglie, con numerosi bambini e uno in direzione degli steward. I due lanci, effettuati con l’evidente scopo di recare danno ai tifosi dell’opposta fazione, sono culminati con l’esplosione degli artifizi proprio all’interno del secondo anello che, per pura casualità non ha investito alcun tifoso, provocando solamente la distruzione di alcuni seggiolini. I poliziotti della Digos hanno individuato tempestivamente il responsabile, grazie al lavoro svolto dalla Polizia Scientifica, che è stato fermato e arrestato nella fase di deflusso dei tifosi ospiti. Il Questore di Milano, inoltre, ha emesso nei confronti del 22enne un DASPO della durata di 5 anni che, oltre alle manifestazioni calcistiche in Italia e negli stati europei, vieta allo stesso anche l’accesso al centro sportivo dove si allena l’AS Roma (fino a un raggio di 500 metri) e a qualsiasi sede di allenamento, di ritiro e di alloggio della società stessa.

x