« Torna indietro

Milano: Duomo, 93% di turisti in meno per il covid

Pubblicato il 2 Luglio, 2021

Il complesso monumentale del Duomo di Milano, che comprende oltre alla cattedrale le terrazze e il museo, nel primo semestre di quest’anno ha registrato un -93% di turisti rispetto al 2019. Il dato è stato fornito dal direttore generale della Veneranda Fabbrica del Duomo, Fulvio Pravadelli, nel corso della conferenza stampa per illustrare le nuove iniziative messe in campo dall’ente preposto alla conservazione e valorizzazione della cattedrale di Milano per l’estate. “Chiudiamo il primo semestre del 2021 con un decremento del -93% rispetto al 2019 di turisti. Tre mesi di questo semestre, fino ad aprile, siamo stati chiusi per la pandemia – ha spiegato -. L’ultimo mese di giugno abbiamo avuto dei miglioramenti rispetto all’apertura che abbiamo fatto a maggio. Miglioramenti anche significativi: per dire un dato, nell’ultimo weekend di giugno abbiamo avuto più di 7 mila persone in due giorni, e quando avevamo iniziato queste persone le avevamo viste forse in due settimane. Quindi direi che un po’ di segnali di miglioramento ci sono, certo i dati rispetto al 2019 sono diversissimi però cominciamo a vedere un po’ di luce. 
    Sicuramente speriamo in una estate un po’ più positiva”. “L’aria di ripresa c’è, i numeri sono ancora esigui però se confrontati con quelli del 2019. – ha confermato Fedele Confalonieri, presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo – Meglio sperare che non avere niente, il 2019 era stato un bell’anno”.

Skip to content