« Torna indietro

Mira, 6.403 punti luce di illuminazione pubblica a led

Pubblicato il 21 Gennaio, 2022

Il sindaco Dori: “Cambiamento epocale. Avremo un’illuminazione più moderna e più efficiente, con ricadute positive per la comunità e sull’ambiente”.

21.1.2022 – Saranno ben 6.403 i punti luce del sistema d’illuminazione pubblica in città che verranno sostituiti e riqualificati nell’ambito del progetto “Elena” (European Local Energy Assistance – Assistenza energetica locale europea), finanziato dal programma comunitario “Iee” (Energia intelligente europea) della Commissione europea con la Bei, Banca europea per gli investimenti.

L’intervento rientra nella strategia “20-20-20”, varata con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra del 20%, di aumentare l’uso di energia da fonti rinnovabili al 20% e di migliorare l’efficienza energetica del 20%. Il Comune di Mira, che a suo tempo aveva aderito al relativo Patto dei sindaci, ha predisposto il “Paes”, Piano di azione per l’energia sostenibile, di cui “Elena” è strumento finanziario.

È stato, pertanto, approvato lo schema di contratto di Partenariato pubblico privato (Ppp) per la riqualificazione e la gestione dell’illuminazione pubblica, per un importo di 3.185.400,46 euro e una durata di 14 anni. È previsto un efficientamento pari all’89,57% dei consumi attuali, che porterà il consumo mresiduo di energia elettrica per la pubblica illuminazione a carico del Comune a 295.739 Kwh, rispetto all’attuale consumo di 2.835.472 kwh.

La riqualificazione del sistema d’illuminazione pubblica permetterà di ridurre l’inquinamento luminoso e l’implementazione di meccanismi di gestione con tecnologia smart city, tra cui il controllo da remoto e la diminuzione adattiva della luminosità.

Il Comune corrisponderà al concessionario un canone omnicomprensivo di 289.892,70 euro, al netto di Iva, di cui 259.052,66 costituiscono la componente efficienza elettrica e 30.840,05 la componente manutenzione, voci già coperte a bilancio.

I lavori partiranno entro quest’anno.

“Per la nostra città sarà un cambiamento epocale – spiega il sindaco Marco Dori – con tutta l’illuminazione pubblica che diventerà a led, con risparmio in termini di bolletta e d’impatto ambientale. Come amministrazione comunale siamo molto soddisfatti di aver potuto cogliere questa opportunità, che in prospettiva farà bene alla nostra comunità. Con il risparmio energetico garantito si potranno fare anche nuovi investimenti. Il prossimo passo è l’approvazione del progetto esecutivo, ma ormai il più è fatto. Ringrazio quanti hanno creduto in questo operazione e hanno lavorato per questo risultato. Da qui in avanti la nostra illuminazione pubblica sarà più moderna, più efficiente e con meno disservizi”.

x