« Torna indietro

Mira verso il Natale: mercatino per la festa di San Nicolò; confermati gli alberi di Natale e le luminarie

Si verificherà la possibilità di estenderle anche in altre località

L’assessore al Commercio e alla Promozione del territorio Baldan: “Occasioni per rallegrare il periodo delle festività e sostenere le attività produttive, naturalmente monitorando costantemente l’andamento della pandemia”.

8.11.2021 – Comune di Mira e Pro loco annunciano che, in vista del Natale, sabato 4 e domenica 5 dicembre, come di consueto in concomitanza con i festeggiamenti del giorno 6 per il patrono San Nicolò, tornerà la mostra-mercato con decine di stand in riviera Matteotti e sul piazzale del municipio e che sarà allietata da animazioni di strada e altri intrattenimenti: il tutto, naturalmente, in osservanza della normativa e delle misure di sicurezza anti covid.

Dall’Immacolata, poi, anche quest’anno saranno accese le tradizionali luminarie che accompagnano le festività natalizie verificando se sarà possibile installarle, con i necessari spazi a disposizione, in ogni frazione di Mira, non solamente a Mira Taglio e a Oriago. In queste due ultime località restano confermate anche le installazioni degli alberi di Natale.

“In previsione dell’arrivo del Natale, dopo tutte le fatiche dell’emergenza sanitaria, monitorandone costantemente l’evoluzione, come Comune ci stiamo organizzando con il presidente e i volontari della Pro Loco di Mira, che ringraziamo, per offrire alla cittadinanza l’opportunità di rallegrare le giornate e ai negozianti e alle attività l’opportunità di lavorare in maniera più stimolante durante le feste”, dichiara Vanna Baldan, assessore al Commercio e alla Promozione del territorio.

Dal canto suo la Pro Loco fa sapere che organizzerà il consueto concerto di Capodanno, mentre, più in prospettiva, si sta ragionando sul Carnevale 2022 dopo il successo del 2019, in assoluto il primo Carnevale organizzato a Mira, e che non si è più potuto fare.

“Un grande sforzo, ma tanta soddisfazione, per tutti noi volontari – sottolinea il presidente Michele Campalto – nel ricominciare ad organizzare il primo evento su strada dopo lo stop forzato da quant’è successo. Al momento si sta ancora valutando l’organizzazione della festa della befana, evento di grande aggregazione e molto sentito a Mira e in tutta la Riviera del Brenta: stiamo cercando di capire cosa si possa fare compatibilmente col periodo che stiamo attraversando.

Proprio in questi giorni, peraltro, la Pro loco ha diramato un comunicato per la ricerca di nuovi volontari: “Abbiamo bisogno di persone che abbiano voglia di mettersi in gioco per la propria città – è l’appello – chi volesse farne parte può contattare il numero 3459177963”.

x