« Torna indietro

Mirano, mostra “Mater et Magistra, educatrici miranesi anni 1950-1980” dal 6 novembre

3.11.2021 – Sabato 6 novembre 2021 alle ore 15.00 a Mirano sarà inaugurata la mostra fotografica “Mater et Magistra”, dedicata alle educatrici miranesi degli anni 1950 – 1980 per esaltarne il lavoro, la passione, l’entusiasmo e il carisma.
L’esposizione è a cura dell’Associazione Casa Mia S Bertilla di Mirano con la collaborazione del Comune e dell’Associazione culturale Riviere.


Saranno esposti album fotografici delle maestre tra scuola e vita privata, dalla giovinezza alla fine della carriera, oltre a lavori realizzati dagli alunni in classe.
L’intento è quello di rendere riconoscenza a queste figure femminili che con le loro competenze culturali, pedagogiche e didattiche, il loro stile e carisma hanno saputo essere pioniere di nuovi valori e sensibilità verso la persona, l’ambiente e il sociale.


Questi i nomi delle educatrici: Italina Asti Gambato, Wanda Berton Tomat, Gisella Cappellari Vianello, Clara Capuzzo Montaguti, Concetta Cazzin Gregio, Iolanda Casonato Novello, Cecilia Franzato De Pra’, Anna Nella Grasso, Natalia Marchiori Stefecius, Maria Luisa Marzaro Calzavara, Bianca Mion, Marta Muriago Giana, Gianna Panciera, Antonietta Rodella Marzari, Lucia Sartori, Maria Elisabetta Sartori Gasparini, Suore Canossiane, Suore Misericordia Ospedale, Lina Viero Sticchi, Liliana Zennaro Magnani.

La mostra sarà aperta dal 6 al 14 novembre presso la Barchessa Giustinian Morosini “XXV Aprile” in via Mariutto n. 1.

Inaugurazione sabato 6 novembre alle ore 15.00 con l’intervento di Renata Cibin e Gianna Marcato.

Orari: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì ore 15.00 – 17.30;
sabato e domenica ore 10.00 – 12.00 / 15.00 – 17.30.

Entrata libera, solo con Green pass.

Nell’ambito della mostra sono in programma anche due incontri:

giovedì 11 novembre – ore 15.30
“La Mente assorbente”: Piermaria Sartorato, esperta di insegnamento nelle scuole primarie, parla di Maria Montessori

sabato 13 novembre – ore 15.30
“Donne sante dee. Guida ragionata alla città di Venezia”: Antonella Barina e Daniela Zamburlin presentano il loro libro

x