« Torna indietro

E’ morto il pentito Angelo Siino, fu “cervello economico” di Cosa Nostra

Aveva 77 anni Il pentito di mafia Angelo Siino, soprannominato il “ministro dei Lavori pubblici” di Cosa nostra, ed è morto lo scorso 31 luglio.

Pubblicato il 27 Novembre, 2021

Aveva 77 anni Il pentito di mafia Angelo Siino, soprannominato il “ministro dei Lavori pubblici” di Cosa nostra, ed è morto lo scorso 31 luglio.

La moglie ha voluto tenere riservata la notizia. Lo ha confermato l’avvocato Lo conferma di Siino, Alfredo Galasso. Il pentito per anni è stato il cervello economico del boss Totò Riina e ha gestito gli appalti pubblici per conto della mafia. Amante dell’automobilismo, gareggiava soprattutto nei rally usando lo pseudonimo di “Bronson”.

Soffriva di alcune patologie croniche. Sembra che le sue condizioni di salute si siano di molto aggravate in seguito al suicidio del figlio Giuseppe, avvenuto nel 2019.

Skip to content