« Torna indietro

Nascite all’ospedale di Portogruaro: trend in crescita

RAGGIUNTO E SUPERATO IL NUMERO DEI NATI L’ANNO SCORSO

9.12.2021 – Sabato 4 dicembre il punto nascite di Portogruaro ha raggiunto le 243 nascite. Si tratta di un dato significativo in quanto ha equiparato le nascite del 2020 e dunque l’anno corrente si concluderà senza dubbio con un trend in aumento, in controtendenza ai dati regionali e nazionali che indicano invece una generale contrazione.

“Concluderemo questo 2021 superando i 250 nati– spiega il direttore della Ostetricia e Ginecologia di Portogruaro, il dottor Gian Luca Babbo – . Mi sento di dire che siamo riusciti a compiere un piccolo miracolo grazie al buon lavoro svolto da tutto il personale di questa unità operativa”.

“Quando sono arrivato qui, nel 2019, si registravano 170 parti l’anno, il punto nascite aveva riaperto da non molto e tra la popolazione regnava un’idea confusa sul servizio offerto – continua il dottor Babbo – . Io e i miei collaboratori abbiamo fin da subito condiviso la dimensione di porre sempre il paziente al primo posto di tutta la nostra attività, creando un senso di attaccamento e di fiducia a questa unità operativa. Il tutto, non dimentichiamolo, tra non poche difficoltà, perché da anni oramai le nascite sono ovunque in diminuzione, poi è arrivata la pandemia e non scordiamo infine che, poco lontano da qui, in Friuli, ci sono ospedali che svolgono lo stesso servizio e molte donne si sono sempre rivolte li”.

“E’ un risultato che va in controtendenza alla generale diminuzione delle nascite in Italia – ribadisce il direttore generale dell’Ulss 4, Mauro Filippi – . Il dottor Babbo ed il suo staff stanno facendo un ottimo lavoro al punto nascite di Portogruaro, infatti sono convinto che nel 2022 si potrà fare meglio, il numero dei nuovi nati in questa struttura aumenterà ancora”.

Ad oggi le nascite all’ospedale di Portogruaro ammontano a 246. L’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia offre alle donne sale travaglio singole con letti di ultima generazione, chi intende effettuare il parto indolore l’analgesia in travaglio di parto è disponibile nelle 24 ore, usufruendo inoltre di servizi come cromoterapia, aromaterapia, musicoterapia, oltre alla presenza delle apparecchiature medicali a supporto del travaglio come ecografi e altro. Medici, ostetriche e personale sanitario nello svolgimento delle proprie attività favoriscono l’umanizzazione del paziente riducendo la medicalizzazione ma sempre nel rispetto dei protocolli di sorveglianza del benessere materno e fetale. Inoltre all’ospedale di Portogruaro dal 2018 è attivo il servizio di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) coordinato dal dottor Rosario Pignalosa.

x