« Torna indietro

Nuova vita per il rimodernato Skate Park di Civitanova

Si vestirà a nuovo lo Skate Park ubicato in via Nelson Mandela, un impianto molto frequentato dai giovani della città, che rappresenta un luogo importante di aggregazione e per lo svolgimento dell’attività ludico-sportiva all’aperto. La struttura, inaugurata nel 2007, esercitata un grosso richiamo per tutto il territorio.

L’Amministrazione Comunale ha deciso di riqualificare l’area, di 1800 mq di cui 900 destinati alle attrezzature e parco, attraverso la realizzazione di una serie di interventi che permettano una migliore fruizione e utilizzazione da parte degli utenti. Gli interventi riguardano in particolare: idrolavaggio di tutte le superfici nella pista dello skate park; la ripresa delle lesioni sulla pavimentazione esistente e il ripristino di varie parti ammalorate; la formazione di pendenza sui manufatti presenti nello skate park (muretti, paraboliche…) con malta tecnica; la fornitura e posa in opera di rasatura con malta tecnica su tutte le superfici interessate dal passaggio (muretti, paraboliche…); tinteggiature su pareti verticali dei muretti, delle sedute e la fornitura e posa in opera elementi di arredo urbano (cestini e panchina).

L’Ufficio tecnico comunale, nel progetto definitivo, ha stimato che l’importo complessivo dell’opera per le lavorazioni sarà di 20mila euro, mentre per l’esecuzione dei lavori si stima un termine di un mese circa dalla consegna dei lavori.

“Nel 2007 il Comune iniziò i lavori per una struttura destinata allo skateboarding su sollecitazione di tanti giovani – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Ermanno Carassai – e la sua realizzazione ha arricchito l’offerta di impianti sportivi sul territorio comunale, riqualificando anche la zona Micheletti. Da allora tanti giovani si sono ritrovati per divertirsi e allenarsi all’aria aperta e inevitabilmente con il tempo e l’uso alcune parti si sono logorate. Ora con questo intervento andremo a ripristinare le parti ammalorate per garantire lo svolgimento delle attività in sicurezza e rinfrescare l’immagine dell’impianto”.

Skip to content