« Torna indietro

Il progetto del nuovo Ospedale e nel riquadro Stella Sorgente

NUOVO OSPEDALE: SORGENTE (M5S) : LA REGIONE IN RITARDO DI 9 MESI.

Pubblicato il 11 Giugno, 2020

Livorno 11 Giugno. Conferenza Stampa del movimento 5 Stelle di Livorno, al Parco Pertini sul Nuovo Ospedale , l’ex vicesindaca si racconta cosi’:

Breve storia recente: nel dicembre 2019 Rossi e Salvetti, contenti e soddisfatti, firmano il Protocollo di intesa per il nuovo Ospedale. Il Documento è del tutto simile a quello che lo stesso Rossi si rifiutò di firmare con l’Ex Sindaco Nogarin nel marzo 2019, dicendo di “voler aspettare il nuovo Sindaco”. Per questo motivo il percorso del nuovo Ospedale si è fermato 9 mesi che consiglieremmo a Salvetti di conteggiare nelle tempistiche di realizzazione del nuovo Ospedale. E se non lo farà lui, lo faremo noi.
Ieri 10 giugno 2020 gli stessi soggetti firmano, sempre contenti e soddisfatti, un Accordo di Programma per un progetto diverso, che seppure da realizzarsi a pochi metri dal precedente, distruggerà parte del Parco Pertini, cioè del Parterre.
Il cambiamento di location viene motivato alla cittadinanza a mezzo stampa il 18 aprile come necessario ad un Ospedale progettato per combattere il Covid (sono passati appena 38 giorni da quando l’OMS l’11 marzo ha dichiarato al mondo la pandemia). Si racconterà che costa 70/80 milioni meno e sarà costruito in soli 5 anni Ma 5 anni da quando? Per l’Ospedale a Montenero, solo la gara di appalto era durata più di 4 anni.
Scopriremo solo leggendo il “pre-studio di fattibilità” di 344 pagine consegnato ai consiglieri pochi giorni prima della discussione nelle commissioni, che il nuovo Ospedale non costa neanche di meno. Nel Consiglio comunale di martedì scorso, ci verrà inoltre confermato l’arrivo dei soldi nel 2022. Alle nostre domande sulle fonti di finanziamento, Rossi, mentre nei giorni precedenti aveva incredibilmente risposto di contare sul MES, successivamente, tramite la giunta regionale, ha fatto pervenire una modifica dell’Accordo di programma durante l’ultimo Consiglio comunale in cui l’accordo doveva essere votato, cercando così di confermare, almeno all’ultimo momento, l’effettiva disponibilità delle risorse economiche che sia lui che Salvetti asserivano di avere già in tasca a dicembre 2019.
Altro tema è quel percorso partecipativo che il sindaco non ha avviato, di fatto ignorando una mozione approvata da tutto il Consiglio comunale. Ed ancora, la redazione di un Masterplan, di una variante al Regolamento urbanistico, di una VAS (Valutazione ambientale strategica) , lo spostamento di una scuola, ecc.ecc..
Si perderanno oltre 18 mila mq del Parterre. Il parcheggio interrato sarà collocato nel vecchio alveo del Torrente Riseccoli (l’alluvione del 2017 ci ha insegnato qualcosa?) e l’ingresso del Pronto Soccorso sarà dal Viale Carducci (con complicazioni per la viabilità). Queste sono solo alcune delle criticità che abbiamo sollevato in Commissione ed in Consiglio e sulle quali abbiamo ricevuto poche risposte e non chiare.
Quanto al modello sanitario, considerando che il Sindaco sostiene che il nuovo Ospedale è così collocato in risposta alla malattia Covid-19, ci si aspetterebbe di andare oltre le 6 paginette di una relazione sanitaria che banalmente non può che affiancare le cure per processi, cioè l’intensità di cura bruciata politicamente da Rossi e dal PD toscano, al mantenimento di alcuni padiglioni.
Infine per i posti letto, Salvetti ha dichiarato ieri ciò che aveva già clamorosamente sbagliato in Commissione sanità, ovvero che saranno 509, il 9% in più rispetto all’attuale ospedale. Peccato che in commissione dica di andare a guardare a pag. 15 del documento, dove troviamo la tabella Struttura organizzativa e Posti letto della Relazione sanitaria del Progetto “5 stelle”. Insomma poche idee e molto confuse.
Purtroppo nell’attuale progetto ci sono dei riferimenti ai posti letto solo quando si parla della struttura per piani, con i seguenti numeri: 360 ai piani secondo e terzo, 30 al primo piano e 18 +12 al piano terra per un totale di 420 posti letto. Anche qui i numeri non tornano.

Skip to content