« Torna indietro

Omicidio a Ostia, spara e uccide la moglie con un fucile da caccia

La donna è morta sul colpo. Sul posto la polizia di Stato e il personale del 118. Inutili i soccorsi

Femminicidio a Roma. Un omicidio a sangue freddo con un uomo di 79 anni che ha sparato e ucciso la moglie di due anni più giovane. È quanto successo oggi, alle 13:30 circa a Ostia Antica in via Giulio Minervi, una strada residenziale dove ci sono una serie di villette a schiera. Sul posto, allertati dai vicini di casa che hanno sentito un colpo d’arma da fuoco, sono accorsi gli agenti della polizia di Stato e il personale del 118. 

Una tragedia tra le mura domestiche con l’uomo che, per uccidere la moglie 77enne, ha usato un fucile da caccia, trovato in casa dai poliziotti. Secondo quanto si apprende, sarebbe bastato un colpo per far fuori la donna, poi morta sul colpo. La vittima è stata trovata in una pozza di sangue sul pavimento del loro appartamento. L’anziano, trovato in casa seduto sul divano in stato confusionale, è stato arrestato dai poliziotti del Distretto del Lido e portato in Commissariato. L’omicida sarà presto ascoltato dal pm di turno. Il fucile, secondo quanto si apprende, era regolarmente detenuto. 

x