« Torna indietro

Palermo

Palermo: 22enne esce dal coma e stringe la mano della madre

Pubblicato il 2 Aprile, 2024

Ha stretto la madre alla mano. Un istante che vale una vita intera, che sa di miracolo, che ha provocato un’ondata di emozioni impossibili da descrivere. Un 22enne, a Palermo, è uscito dal coma.

E’ successo ieri sera nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Civico, dove era tenuto sotto osservazione dopo l’incidente stradale dello scorso 16 marzo, quando, con la sua Ford Fiesta, il giovane si è schiantato contro una palma dopa la rotonda di viale Regione Siciliana.

Dopo 13 giorni, il risveglio del ragazzo che ancora non può parlare perché durante i soccorsi è stato sottoposto a una tracheotomia per salvargli la vita, visto che il sangue nei polmoni gli impediva di respirare.

Il 22enne ha reagito alla stimolazioni, all’amore della madre, una casalinga, e del padre, imbianchino, che dal momento del drammatico incidente non si sono più mossi da accanto a lui, sono rimasti all’interno dell’ospedale, sperando in miglioramenti, credendo con tenacia che il loro figlio riuscisse a cominciare a reagire.

E così è stato.

All’improvviso la mano che stringe quella della madre, la luce che si riaccende.

About Post Author