« Torna indietro

Palio della Costa Etrusca: si corre a Cecina il 18 aprile

Pubblicato il 27 Dicembre, 2021

Il Palio della Costa Etrusca si correrà a Pasquetta, lunedì 18 aprile, sulla spiaggia di Cecina. La spettacolare disfida tra i migliori fantini del circuito paliesco in groppa ai migliori mezzo sangue italiani ha trovato una nuova casa dopo che le ultime edizioni si erano tenute a San Vincenzo. L’evento, arrivato alla quattordicesima edizione, è organizzato dall’Asd Palio della Costa Etrusca con il contributo del Comune di Cecina ed il patrocinio della Regione Toscana.

Il nuovo luogo della corsa e tutti gli eventi collaterali equestri, e non solo, che si svolgeranno a partire dal 9 aprile sono stati presentati questa mattina in sala Pegaso dal presidente Eugenio Giani (nella foto), dal sindaco di Cecina Samuele Lippi, insieme a Roberto Saggini, responsabile del comitato organizzatore del Palio della Costa Etrusca. Protagonisti dell’unica corsa al mondo che si corre a pelo sulla spiaggia saranno, come tradizione vuole, gli otto comuni della Costa Etrusca (Rosignano, Cecina, Bibbona, Castagneto, San Vincenzo, Campiglia, Suvereto, Piombino), a cui saranno associati, per sorteggio, gli otto fantini finalisti delle batterie di selezione.

“Un grande evento – ha detto Giani – che suscita emozione ed entusiasmo: l’unica corsa al mondo che si corre sulla sabbia in groppa a cavalli mezzosangue montati a pelo tra i più veloci d’Europa. Oltre ad essere uno spettacolo unico, il Palio contribuisce a valorizzare lo sport, il turismo e tutte le attività che intorno ad esso ruotano”.

Come già accennato, il Palio sarà preceduto da una settimana di eventi collaterali con grandi ospiti del mondo equestre. Il 17 aprile, giorno di Pasqua, ci sarà il leggendario talk show con i mitici fantini Aceto e Bastiano ed il driver di Varenne, Giampaolo Minucci, l’esibizione del campione italiano ed europeo di monta da lavoro, Roberto Fontanelli, ma anche la divertente corsa dei pony e delle amazzoni. Ed ancora arte con la live performance di urban street art “Cavalli & Cavalletti”, a cui parteciperanno un centinaio di artisti, realizzata in collaborazione con il liceo artistico Marco Polo di Cecina, Oak Edizioni e Centri Artistici, la mostra della pittrice internazionale Sara Caffarelli, autrice del Drappo 2022, presso il centro espositivo in Piazza Guerrazzi e animazione con la scuola di equitazione di Marina di Cecina “Helios” ed i cavalli del gruppo equestre di San Vincenzo.

“Per Cecina ospitare la prossima edizione del Palio della Costa Etrusca rappresenta una grande occasione di promozione turistica della nostra realtà“, ha sottolineato il sindaco Lippi. “La cultura sportiva e la sua valorizzazione è patrimonio consolidato per la nostra città e l’integrazione con gli altri territori contribuisce alla ripresa e al rilancio economico collettivo dell’area costiera. Cecina è comune capofila dell’ambito turistico Costa degli Etruschi per lo sport ed è stata una scelta naturale candidarci a organizzare questo evento. La manifestazione da sempre ha avuto rilevanza di natura nazionale e siamo fermamente convinti che anche la prossima edizione rappresenti una buona occasione per tutti, vista la partecipazione anche del Comune di Livorno e della Regione Toscana. Confido che su tale evento si concentrino il più possibile l’impegno delle nostre associazioni sportive e del volontariato, delle nostre imprese e di tutti i cittadini”.

E ancora: “Ringraziamo l’amministrazione di Cecina – ha concluso Saggini – per avere accolto il Palio e tutto il mondo che ruota attorno a questo settore che richiama, ogni edizione, pubblico da tutta Italia. La pandemia, e poi le vicende amministrative di San Vincenzo, non ci hanno permesso di organizzare le ultime due edizioni. Per Cecina il Palio sarà un valore aggiunto, così come lo è stato per San Vincenzo; il Palio sarà lo start di apertura di una stagione turistica che noi tutti auspichiamo sia vigorosa e soprattutto serena”.

Ma vediamo il programma in sintesi: da sabato 9 aprile a domenica 17 aprile mostra personale di Sara Cafarelli; domenica 10 aprile urban street art “Cavalli & Cavalletti”; giovedì 14 aprile (ore 21, Helios Maneggio Marina di Cecina) serata dedicata al linguaggio etologico di Monty Roberts ispiratore del film “L’uomo che sussurrava ai cavalli”; venerdì 15 aprile (ore 21, Teatro De Filippo) presentazione del Drappo 2020 a cura di Sara Cafarelli e talk show Two legends and one surprise con ospiti d’onore Aceto, Bastiano e Giampaolo Minucci; domenica 17 aprile (ore 15) Quintana della Costa Etrusca ed esibizione di Roberto Fontanelli; lunedì 18 aprile (14 e 30) Palio della Costa Etrusca, corsa dei pony, corsa delle amazzoni.

Tutti gli eventi, ad eccezione del Palio della Costa Etrusca, sono ad ingresso libero. L’accesso al campo gara è soggetto alle normative anti contagio in vigore.

Qui per informazioni.