« Torna indietro

Paolo Calissano, l’attore di centovetrine trovato morto da più di due giorni: ipotesi di overdose

L’attore è stato trovato privo di vita ieri, 30 Dicembre nel suo appartamento di Balduina. Sul caso indagano i Carabinieri

Il volto noto della tv e del cinema italiano, Paolo Calissano è stato trovato privo di vita nel suo appartamento di Balduina nella serata di ieri, 30 Dicembre. L’allarme era partito dall’ultima compagna del 54enne, allarmata dal fatto che non riusciva a contattarlo.

Sono entrati nel suo appartamento sito in zona Balduina i carabinieri e il personale del 118 che hanno constatato il decesso, avvenuto almeno 48 prima del ritrovamento. Dai primi accertamenti sembrerebbe un overdose di farmaci: sul luogo del ritrovamento alcune scatolette di psicofarmaci e nessun segno di violenza sul corpo.

Gli accertamenti sono in corso, sarà l’autopsia disposta sulla salma a chiarire se sia stato effettivamente il mix di farmaci ad essere stato fatale all’attore mentre i carabinieri della compagnia Trionfale dovranno capire se si sia trattato di un gesto volontario.

Calissano gli anni passati aveva avuto diversi problemi legati alla dipendenza da sostanze stupefacienti tipo la cocaina, trovata nel suo organismo dopo l’incidente automobilistico del 2008.

x