« Torna indietro

Piazza d’Armi, giovedì via i lavori per sala polifunzionale con spogliatoi della palestra di basket

Piazza d’Armi, giovedì via i lavori per sala polifunzionale con spogliatoi della palestra di basket

Pubblicato il 17 Novembre, 2020

Giovedì 19 novembre sarà aperto il cantiere per la realizzazione di una struttura polifuzionale nell’area degli impianti sportivi di piazza d’Armi dell’Aquila. Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore allo Sport, Vittorio Fabrizi. La struttura in questione sarà adibita a spogliatoi della palestra di basket e sarà dotata di una sala per attività socio-culturale.

Il progetto prevede la demolizione del fabbricato esistente e la sua ricostruzione con materiali che garantiranno un adeguato grado di resistenza e di affidabilità nei confronti delle azioni sismiche, nonché un elevato isolamento termico, con conseguenti bassi consumi energetici.

L’importo complessivo dell’opera è di 614mila euro.

Sala polifunzionale dedicata a Giuliana Turco

La sala polifunzionale, in particolare, sarà dedicata a Giuliana Turco, una delle vittime del terremoto del 6 aprile 2009, dipendente dell’Inps, istituto che cofinanzia i lavori con una donazione di 414mila euro. Gli altri 200mila euro per la copertura finanziaria dell’intervento sono stati reperiti dal Comune con un mutuo già contratto con la Cassa depositi e prestiti.

“Nonostante le oggettive difficoltà dovute all’emergenza sanitaria – hanno commentato il sindaco Biondi e l’assessore Fabrizi – l’attività dell’amministrazione comunale va avanti speditamente, soprattutto nel campo della ricostruzione e delle opere pubbliche. Rinnoviamo il ringraziamento all’Inps che renderà possibile questo importante intervento, che doterà l’area di piazza d’Armi di una struttura che sarà a servizio della palestra di basket, ma che assumerà anche un significativo ruolo di contenitore sociale e culturale”.

“Nello specifico degli impianti sportivi – hanno concluso Biondi e Fabrizi – va ricordato che piazza d’Armi è interessata da progetti per complessivi 2 milioni e 400mila euro, che riguardano le varie strutture e che termineranno entro un anno. Già il campo da rugby ha da tempo la sua nuova illuminazione e stanno per essere ultimati i nuovi spogliatoi. Inoltre sono state appaltate le opere per la pista di pump track. Non vanno dimenticati i lavori effettuati sui campi sportivi di Paganica, Monticchio, Preturo e Pianola, il milione e 400mila euro investito per la completa fruibilità dello stadio Gran Sasso ‘Italo Acconcia’, il milione di euro stanziato per il campo di San Gregorio, i 400mila euro per i lavori al Circolo tennis e il 250mila euro spesi per la messa in sicurezza dello stadio Tommaso Fattori”.

Skip to content