« Torna indietro

carabinieri

Picchia la convivente, le distrugge il telefono e le lancia stoviglie, arrestato un 51enne

Pubblicato il 5 Settembre, 2021

L’ha picchiata, le ha lanciato stoviglie e bicchieri di vetro poi, e le ha distrutto il telefono. Un 51enne di origini campane è stato arrestato nella notte tra sabato 4 e domenica 5 settembre all’interno di un’abitazione di via Palmiro Togliatti a Busseto dopo una violenta colluttazione con la moglie che ha tentato di chiamare i Carabinieri e per tale azione si è vista distruggere anche il telefono dall’uomo. La donna, 36 anni, è stata trasportata in ospedale all’arrivo dei Carabinieri, mentre il 51enne è stato portato in caserma e poi arrestato per maltrattamenti in famiglia. E’ stato trasferito nel carcere di via Burla. E’ stato lui stesso ad ammettere di aver distrutto il telefono della convivente. Quando poi lei, per difendersi, ha preso un coltello da cucina, è stato lui stesso a chiamare i carabinieri. La donna se la caverà con 30 giorni di prognosi per infrazione alle ossa nasali e ferite alle ginocchia.

Stefano Ravaglia

Skip to content