« Torna indietro

binary comment

Piemonte, cosa fare domenica 17 ottobre: gli eventi

Pubblicato il 16 Ottobre, 2021

Sono diversi gli eventi in programma in Piemonte per domenica 17 ottobre. Tra i tanti, ve ne segnaliamo alcuni.

Eventi a Torino

Salone Internazionale del Libro

Inaugurato giovedì 14 ottobre, proseguirà fino a lunedì 17 la più importante rassegna dedicata ai libri su suolo Nazionale. Gli spazi del Lingotto stanno accogliendo editori, autori e migliaia di curiosi, anche grazie ai tanti eventi e presentazioni dedicati alla promozione della cultura.

Tra i vari stand trovano spazio anche tante new entry (come ad esempio il Sistema Bibliotecario Valle Susa). Per conoscere tutti gli eventi in programma basta collegarsi al sito web ufficiale.

Felici contro il Mondo – Circolo dei lettori

Domenica 17 ottobre, ore 18 al Circolo dei lettori, presentazione di Felici contro il mondo di Enrico Galiano con Mary Ferrari.

Il professore più amato del web riprende e continua la storia di Eppure cadiamo felici. Gioia non ha più certezze e capisce una volta per tutte che il mondo non è come lo immagina. Che nulla dura per sempre e che tutti, prima o poi, la abbandonano. Ma insieme a Lo e Bove, forse, è possibile scrivere un finale diverso.

Eventi in Provincia di Torino

Festa Rurale del Cevrin di Coazze

Domenica 17 ottobre a Coazze ritornerà la Festa Rurale del Cevringiunta alla ventesima edizione.

L’inaugurazione ufficiale della Festa è in programma alle 10 di domenica 17 ottobre in piazza della Vittoria, con l’esibizione della Filarmonica e del gruppo majorettes di Coazze. Dalle 10 alle 19 lungo viale Italia ‘61 e nelle piazze della cittadina sarà possibile conoscere, degustare e acquistare i prodotti agroalimentari e gastronomici di qualità dei territori alpini, dal Cevrin alle patate di montagna, ma anche apprezzare lo street food e la ristorazione dedicati a quei prodotti.

Bataja dle Reines di Cantoira

Dopo due anni di stop forzato, domenica 17 ottobre torna nella Val Grande di Lanzo lBataja dle Reines di Cantoira, con il confronto e l’esposizione delle Regine, le mucche che si sono conquistate negli alpeggi il ruolo di leader e “matriarche” delle mandrie, quelle che guidano le compagne nella salita estiva agli alpeggi e nel ritorno a quote più basse o in pianura all’inizio dell’autunno.

In località Case Colombo dalle 8 alle 11 si procederà alla pesatura delle bovine, mentre i confronti inizieranno alle 13. Le Regine in gara sono le più possenti fra le mucche delle tre vallate di Lanzo, scelte per contendersi il rosso trofeo della vittoria o per ottenere il variopinto collare con campanaccio.

Fëra dij Subièt e Sua Maestà il Bollito a Moncalieri

A Moncalieri l’appuntamento con la Fëra dij Subièt e con la manifestazione Sua Maestà il Bollito è per  domenica 17 ottobre in Borgo Navile, nelle vie San Martino e Matteotti, nell’ambito di un cartellone di eventi rivolti alla promozione delle eccellenze gastronomiche del territorio.

Domenica 17 a partire dalle 9 sono visitabili le bancarelle artigianali e dei maestri dei subièt nelle vie San Martino e Matteotti, mentre alle 10 la Filarmonica di Moncalieri si esibisce ai piedi dell’arco di Borgo Navile, dove alle 11 è in programma la cerimonia ufficiale di apertura della Fëra dij Subièt e dell’evento Sua Maestà il Bollito. Dalle 11 alle 17 si può approfittare dell’apertura straordinaria del Museo dij Subièt di via Real Collegio 20, dove è anche allestita una mostra dell’artista Elisa Bona, che ha dedicato la sua creatività anche alla realizzazione di fischietti in ceramica e alla raccolta di una piccola collezione, che per l’occasione dona al museo.

In Borgo Navile quest’anno non c’è il tradizionale pentolone, ma, su prenotazione, si può comunque pranzare con Sua Maestà il Bollito, in collaborazione con La Taverna di Frà Fiusch di Revigliasco e con lo chef Ugo Fontanone. L’esposizione delle bancarelle artigianali e dei maestri dei subièt si conclude alle 18 e, a partire dalle 20, si può ancora cenare in Borgo Navile con il bollito.

Eventi a Cuneo

“Tra Arte e Natura” a Parco Parri

Domenica 17 ottobre presso Parco Parri avrà luogo l’evento “Tra Arte e Natura”. Dalle ore 10 alle 17.30, 7 giovani artisti italiani si esibiranno contemporaneamente nella realizzazione di 7 pannelli destinati a decorare l’attuale staccionata del cantiere di Parco Parri, in Via Bodina, a Cuneo.

Fiera Nazionale del Marrone

La Fiera nazionale del Marrone, giunta quest’anno alla 22a edizione, è considerata una delle più importanti rassegne enogastronomiche d’Italia, vetrina unica delle produzioni tipiche, delle eccellenze e delle antiche tradizioni del territorio piemontese, delle Alpi e del Mare. Per questa edizione, per garantire la sicurezza sanitaria, non sarà prevista la parte dedicata alla somministrazione di cibi e bevande, ma sarà presente solo la vendita dei prodotti di eccellenza. Inoltre, per accedere alla Fiera (sia all’area espositiva che all’area eventi), sarà necessario esibire il green pass.

ore11 DAL PAESE DEI BALOCCHI

Circo e teatro, dove la giocoleria, fatta con oggetti di uso quotidiano, diventa elemento narrativo…

ore 15 BLACK&WHITE PLUGGED UNPLUGGED

Tra i colori e le emozioni del soul, l’r&b e il pop rock sulle note dei Black&White…

ore 17 SABER SYSTÈME BABTOU DÉCALÉ

Quando la musica unisce i popoli. Electronic, world and pop music. Songs in Spanish, French, Occitan and dioulà. Sound system, voices…

Eventi nel VCO

Artisti per l’Afghanistan a Omegna

Ideato e organizzato da Jonaki Biswas, l’evento propone una raccolta fondi da destinare a Emergency per sostenere le attività di aiuto a cura dell’associazione umanitaria fondata nel 1994 da Gino Strada a favore del popolo afghano, dove l’emergenza umanitaria è stata di recente definita anche dal premier Mario Draghi come “gravissima”.

Nel pomeriggio di domenica 17 ottobre, dalle ore 15, sarà interamente dedicato ai bambini e, oltre a una ricca merenda, vedrà Ambra Zanni dell’Associazione Culturale senza fini di lucro “Portoncino Verde” impegnata in un laboratorio artistico con i bambini per personalizzare il proprio zainetto in tela su cui è stato prestampato il contorno del confine geografico dell’Afghanistan, che saranno in vendita a 14 euro l’uno.

Leggi anche: NICHELINO, IL MARTELLATORE COLPISCE ANCORA: 4 AUTO DANNEGGIATE