« Torna indietro

Perdonanza 2021, 727esima edizione, Biondi: “Evento in crescita, ora speriamo nella presenza di Papa Francesco”

Pnrr, cabina di regia fondo complementare, Biondi: “Definire modalità per presentazione progetti e governance, accesso agevolazioni per imprese”

Definire in tempi rapidi le modalità di presentazione dei progetti nonché una governance snella, in grado di agevolare l’accesso ai fondi per le imprese dell’Aquila e del cratere. 

È quanto chiesto al sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, nel corso della riunione della cabina di regia convocata per discutere sula destinazione delle somme stanziate con il Fondo complementare al Pnrr da 1,8 miliardi per le aree colpite dai terremoti 2009 e 2016/2017. 

La scadenza del 31 dicembre è dietro l’angolo ed entro quella data le proposte progettuali andranno presentate. È necessario che le procedure per accedere alle risorse siano indicate al più presto – spiega il sindaco – Il Comune dell’Aquila è pronto con i suoi programmi di sviluppo, così come è disponibile a collaborare con gli altri enti del cratere, anch’essi desiderosi di fare la loro parte, sia dal punto di vista esecutivo sia attraverso il coinvolgimento in iniziative che vedono il Comune dell’Aquila come capofila”. 

E ancora: “Sul capitolo finanziamenti alle imprese, poi, ho rivendicato il diritto di questo territorio ad essere protagonista e artefice del proprio futuro: la loro gestione non può prescindere dalla centralità dell’Aquila e dei centri colpiti dal sisma 2009. È qui che deve avere sede la struttura deputata a valutare le istanze per le agevolazioni alle aziende, se necessario con il supporto del personale di Invitalia e Cassa depositi e prestiti”. 

E infine: “Gli incontri della cabina di regia hanno una cadenza fissa, settimanale, ed è comune la volontà di raggiungere gli obiettivi fissati dall’Europa, spendere bene e celermente le ingenti somme a disposizione, ma occorre imprimere un’accelerazione decisiva per non perdere un’occasione unica per superare la crisi generata dalla pandemia e, soprattutto, garantire un futuro solido alle future generazioni”, conclude il sindaco.

x